Arriva la riforma Scuola del Governo Renzi, la riforma della "buona scuola". Una rivoluzione, più che una riforma, secondo il premier Matteo Renzi che ha presentato le linee guida sulla scuola con un video pubblicato su YouTube, sul sito web del Governo e sul sito passodopopasso.italia.it, lo spazio multimediale su internet dedicato all'operazione Millegiorni per le riforme del Governo Renzi dove è stato presentato oggi in pdf il piano per la "buona scuola".

Riforma scuola e pensioni Quota 96, quali novità nel piano "buona scuola" del Governo Renzi?

Nessuna novità, almeno per il momento, sembra sia arrivata con i nuovi annunci di Palazzo Chigi sulla vicenda del pensionamento degli insegnanti Quota 96 che attendono di andare in pensione dopo essere statti bloccati al lavoro dalla riforma Pensioni Fornero oggi difesa dall'ex premier Mario Monti che ha criticato le proposte sulla riforma pensioni (tra le quali la pensione anticipata per tutti a 62 anni) del presidente della commissione Lavoro della Camera dei Deputati Cesare Damiano (Pd).

Pubblicità

E' saltata intanto la conferenza stampa sula riforma scuola annunciata dal premier la scorsa settimana, la "rivoluzione" è stata presentata in video e in pdf su internet. Ma quella della scuola "non è una riforma, o una riforma della riforma", ha detto Renzi che ha spiegato: "Vi propongo un patto educativo, non l'ennesima riforma, non - ha sottolineato il solito discorso che propongono tutti i politici, una cosa diversa. Abbiamo un anno di tempo per rivoluzionare la scuola italiana".

'Scuola buona' Renzi: piano straordinario per l'assunzione di 150 mila insegnanti

Tra le novità previste dal Governo Renzi per la scuola un piano straordinario per l'assunzione di 150 mila insegnanti a settembre 2015 e per chiudere le Graduatorie a Esaurimento, "mai più precari" è lo slogan.

Poi dal 2016 si entrerà nella scuola come insegnanti di ruolo solo per concorso, 40.000 assunzioni di giovani qualificati nella scuola nel triennio 2016-2019. "Basta supplenti" è lo slogan del ministro della Istruzione, università e ricerca Stefania Giannini utilizzato per annunciare il Piano di assunzioni per coprire cattedre vacanti, tempo pieno e supplenze, dando agli studenti la continuità didattica.

Riforma scuola, Renzi: 'Scuola fondata sul lavoro'

Per quanto riguarda gli scatti di competenza e anzianità il piano scuola Renzi prevede si cambia: ogni 3 anni 2 professori su 3 avranno in busta paga 60 euro netti al mese in più grazie a una carriera che premierà qualità del lavoro in classe, formazione e contributo al miglioramento della scuola.

Pubblicità

La scuola di Renzi è anche digitale, trasparente e 2.0, il governo ha previsto Piani di co-investimento per portare in tutte le scuole la banda larga e il wifi. Su internet dal 2015 i dati di ogni scuola e un registro nazionale dei docenti.

Riforma 'buona scuola': formazione continua obbligatoria per gli insegnanti

Il piano per la "buona scuola" del Governo Renzi prevede anche la formazione continua obbligatoria per gli insegnanti e la valorizzazione di quelli che fanno innovazione attraverso lo scambio fra pari.

Quella di Renzi sarà una "scuola fondata sul lavoro" che prevede l'Alternanza Scuola - Lavoro obbligatoria negli ultimi tre anni degli istituti tecnici e professionali per almeno 200 ore l'anno, il potenziamento delle esperienze di apprendistato, l'estensione dell'impresa didattica. Renzi non parla più, almeno per il momento, delle pensioni Quota 96 scuola e anzi manda a dire al ministro del Lavoro Giuliano Poletti che "ad oggi non è previsto nessun intervento sulle pensioni".