Torna l'approfondimento sulla riforma Pensioni. Sta per concludersi la prima settimana di novembre, scopriamo quali potrebbero essere gli scenari dal 10 al 16 novembre sul fronte previdenza, accendendo i riflettori su Quota 96 e tassazione sui fondi di previdenza integrativa, anche alla luce degli ultimi sviluppi che hanno interessato due tra i temi più delicati in queste ore. Nella seconda parte dell'articolo ci concentreremo infine sulle recenti dichiarazioni dei ministri del Governo Renzi in merito alla futura riforma delle pensioni 2015, riforma che secondo alcuni verrebbe posticipata fino al 2016. 

Riforma pensioni, novità 10-16 novembre: l'incremento della tassazione verrà cancellata?

Le novità sulla riforma pensioni 2015 dal 10 al 16 novembre riguarderanno (o potrebbero riguardare) la tassazione sui fondi di previdenza integrativa.

Pubblicità

Come già saprete, nella Legge di Stabilità è stata inserita la norma per cui la tassazione dei fondi è salita fino al 20%, dall'11% a cui era fissata in precedenza, una norma da subito ritenuta iniqua da più parti politiche. 

Se le cose dovessero restare così, la prossima riforma pensioni del Governo Renzi partirebbe subito col piede sbagliato. In ogni caso esponenti dello stesso Partito democratico starebbero spingendo per la cancellazione della norma, eventualità che potrebbe concretizzarsi proprio nel corso della prossima settimana, quando il Governo sarà chiamato ad attuare le modifiche alla legge di Stabilità. 

Riforma pensioni, news della settimana: i Quota 96 vedono la luce in fondo al tunnel

Questa settimana è tornato d'attualità il tema sulla riforma pensioni Fornero e la questione dei Quota 96.

I quattromila esodati della scuola incominciano a intravedere la fine dell'incubo. Due le notizie che negli ultimi giorni hanno scaldato il loro cuore: la prima quella relativa al sì della Cassazione per le 500 mila firme raccolte da un attivissimo segretario della Lega Salvini, divenuto all'improvviso il possibile giustiziere tra virgolette della legge Fornero; la seconda quella del riconoscimento da parte del tribunale di Salerno alla pensione per quarantadue Quota 96. La prossima settimana gli esodati della scuola riceveranno ulteriori notizie positive in merito alla loro posizione? 

Nella giornata di ieri infine si è aperto un primo dibattito sulla prossima riforma pensioni Renzi 2016 grazie alle dichiarazioni rilasciate dal Ministro Elena Boschi in merito alle pensioni minime, su cui stando alle parole del ministro alle riforme il Governo intende apportare delle modifiche soltanto fra più di tredici mesi, quando cioè saremo entrati nel 2016. 

Qual è la vostra opinione in merito? Commentate l'articolo e se volete conoscere le ultime novità sulla riforma pensioni vi invitiamo a cliccare il tasto 'Segui' in alto a destra.

Pubblicità