E' iniziato da pochi giorni il mese di novembre 2014 ed alcuni italiani avranno nelle prossime ore a che fare con i primi scioperi dell'undicesimo periodo dell'anno. Dopo le sospensioni che hanno caratterizzato la parte finale di ottobre, nella prima metà della prossima mensilità si attendono alcune manifestazioni che creeranno non pochi problemi agli italiani e che metteranno a repentaglio la consueta viabilità dei mezzi pubblici. I primi scioperi riguarderanno però il mondo della Giustizia ed in particolar modo i giudici di pace. L'intera categorie protesterà da martedì 4 fino a domenica 10 paralizzando oltre 200 mila processi. Lo stop dell'ordinario servizio servirà alla categoria per protestare ancora una volta contro le nuove decisioni del Governo Renzi ed in particolar modo di quelle del Ministro Andrea Orlando riguardanti il settore giudiziario.

Sciopero 14 novembre 2014: orari ed informazioni utili sospensione di treni e mezzi

La giornata nera del mese di novembre è comunque attesa per venerdì 14 quando numerosi dipendenti pubblici ed enti privati sciopereranno nuovamente contro le decisioni economico-politiche dell'esecutivo. I primi disagi si faranno come sempre registrare nel settore ferroviario dove non saranno garantiti i consueti servizi tra le ore 00.00 e le ore 21.00 (nei prossimi giorni verranno rese note le fasce protette mattutine e serali). Numerose problematiche legate anche al mondo del trasporto aereo con i dipendenti Alitalia ad incrociare le braccia tra le ore 12.00 e le ore 16.00; il personale Easyjet non assicurerà invece alcun servizio durante l'intero arco della giornata con conseguente particolarmente negative sia per i voli previsti in partenza sia per quelli in arrivo negli aeroporti italiani. Si ricorda che lo sciopero del 14 novembre 2014 indetto da USI e COBAS riguarderà l'intero settore pubblico e dunque anche sanità e scuola. Per rimanere costantemente aggiornati sulla situazione importante monitorare i siti ufficiali delle varie aziende di riferimento.

Leggi tutto