Negli ultimi giorni si sono susseguite molte novità a riguardo della Riforma Pensioni 2015, grazie ad alcune modifiche apportate alla camera sul decreto di legge di stabilità. Adesso i lavori continueranno al Senato, e anche in questa sede potrebbero esserci modifiche e novità riguardo il prepensionamento, i fondi pensione e l'irap. Intanto gli esodati e i quota 96 della scuola aspettano notizie e magari una soluzione per il loro caso.

Riforma Pensioni 2015: discussione in senato su prepensionamento e fondi pensioni

Il sottosegretario all'Economia PierPaolo Baretta in una intervista rilasciata al Sole 24 ore ha anticipato i temi che il governo è pronto a trattare nella discussione in senato sulla Legge di Stabilità, dopo l'approvazione alla camera dello stesso ddl.

Arriva la conferma che verrà presa in considerazione la possibilità di rivedere la tassazione sui fondi pensione, mantenendo magari l'aliquota attuale dell'11,5%. Inoltre anche i rendimenti delle casse professionali potrebbero continuare a esser tassati del 20% come avviene ora. Tra gli argomenti trattati si apre anche al possibile prepensionamento dei dipendenti delle provincie in esubero. Sono diverse le proposte in materia, per aiutare i circa 28.000 dipendenti che dopo la riforma Delrio sono in esubero. Una potrebbe esser quella di consentire l'uscita dal mondo del lavoro fino a fine 2018 utilizzando i requisiti precedenti alla Riforma Fornero.

Pensioni quota 96 scuola ed Esodati

Per quanto riguarda i quota 96 della scuola, non c'è ancora una soluzione all'interno della riforma pensioni 2015.

Dopo la bocciatura alla camera dell'emendamento che li riguardava, la senatrice del PD Laura Puppato ha dichiarato che proverà a riproporlo anche in Senato. Speranze quindi ancora vive, considerando anche che in un ODG alla camera che è stato approvato domenica, si faceva richiesta di trovare una soluzione con il primo provvedimento legislativo disponibile.

Infine per quanto riguarda la situazione degli esodati, la senatrice PD Stefania Pezzopane ha dichiarato che "Ho preso l'impegno di intervenire con un provvedimento legislativo, in modo da tutelare gli esodati che sono rimasti fuori anche dall'ultima salvaguardia e che sono un numero ancora considerevole". Per sapere come si evolveranno queste vicende e se ci saranno cambiamenti importanti riguardo la riforma Pensioni 2015, restate aggiornati con noi cliccando il tasto segui in alto!

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!