L'art.8 del Ddl Scuola regola il numero delle assunzioni per ordine e grado di scuola: 100mila docenti saranno stabilizzati dal 1 settembre 2015, a partire dalla prima fascia delle Graduatorie ad esaurimento. Inclusi nel piano di assunzioni docenti del Governo Renzi anche gli idonei al concorso 2012. Nel particolare vediamo il numero delle assunzioni previste dal ddl per la scuola dell'infanzia e primaria per l'a.s 2015/2016, suddivise per posti liberi per cessazione, posti nuovi, posti vacanti, posti sul sostegno e spezzoni. Si parla di assunzioni con 'tre anni di prova' e sede bloccata: in base alle ultime dichiarazioni di Renzi e del ministro Stefania Giannini, le copertire finanziare per sostenere le assunzioni del personale della scuola e i pensionamenti ci sono, con disponibilità fin dal primo settembre 2015, in osservazione della sentenza della Corte Europea, che aveva richiesto l'assunzioni dei docenti con 36 mesi di servizio e/o risarcimento.

Pubblicità
Pubblicità



Assunzioni docenti infanzia e primaria: numero posti

In relazione al Ddl scuola del Governo Renzi, le assunzioni dei docenti precari inseriti in GaE e gli idonei al concorso a cattedra 2012 saranno espletate a partire dall'a.s. 2015/2016 (dal 1 settembre), in un numero differente per ordine e grado di scuola e per tipologia di posti. In particolare, nella scuola dell'infanzia e primaria, le assunzioni su posti vacanti saranno 5.515, comprendendo i posti disponibili, mentre su posti nuovi di organico saranno 18.133. Si consideri che il Ddl scuola stabilisce che delle 10.701 assunzioni previste dalla Riforma, 50mila siano destinate all'organico funzionale. Ciò comporta che i posti disponibili effettivi saranno 50.701 da distribuire per ordine e grado di scuola (infanzia, primaria, secondaria di I e II grado, sostegno). Il maggiore risultato si è ottenuto nella distribuzione dei posti liberi per cessazione, permettendo ai docenti che hanno maturato i necessari anni di servizio di andare in pensione, e ai giovani insegnanti di intraprendere la carriera nella scuola o di stabilizzarla.



Un buon numero di assunzioni per l'anno scolastico 2015/2016 sono quelle previste su posti liberi per pensionamento pari a 8.292, che permetteranno di ottenere un ricambio del personale della scuola e di svecchiare il sistema scolastico. Si ottiene un importante risultato anche nel numero delle assunzioni su nuovi posti sul sostegno, previsto in 3.057 unità. Al momento infatti la scuola necessita di insegnanti di sostegno, in relazione alla sempre crescente esigenza e aumento di alunni con disturbi dell'apprendimento (dsa, bes, problematiche legate alla dislessia). Alcuni docenti con specializzazione sulle attività didattiche sul sostegno sono però ancora inseriti in seconda fascia delle Graduatorie di istituto, e non tutti avranno la possibilità di essere assunti su questa tipologia di posto. Gli insegnanti di sostegno che saranno assunti saranno quelli inseriti in I fascia GaE. Infine, pari a 2.237 saranno le assunzioni su spezzoni di cattedra per l'a.s. 2015/2016, in relazione anche alle esigenze della scuola. Si attende dunque di conoscere la modalità di applicazione del Ddl nello scorrimento delle graduatorie, in considerazione che i docenti da stabilizzare sono in numero superiore rispetto a quello previsto per le assunzioni.
Leggi tutto