Le ultime notizie sulle Pensioni di oggi 10 giugno 2015 si concentrano intorno alla figura di Tito Boeri, presidente dell'Inps che alle ore 14:30 parlerà in commissione lavoro alla Camera per illustrare con la sua audizione le idee per la riforma Pensioni. Pur non potendo sapere con esattezza quali temi verranno toccati, le dichiarazioni degli ultimi giorni di Boeri vanno sempre più verso l'ipotesi di adottare un sistema contributivo, abolendo il ben più costoso (per le casse dello stato dell INPS) sistema pensionistico retributivo e introdurre magari un contributo di solidarietà da parte di chi ha ottenuto più di quanto versato.

Pubblicità
Pubblicità

Ultime notizie pensioni oggi 10 giugno: parla Boeri

Nell'attesa di vedere cosa dirà Boeri in commissione, ricordiamo che nel suo intervento pubblico in occasione di un convegno dell'Abi, il presidente dell'INPS è intervenuto sul tema delle pensioni, spiegando le novità che potrebbero esser introdotte per sostenere un uscita anticipata dal mondo del lavoro. Boeri non ritiene che il sistema di quote proposto da tempo da Damiano possa essere l'unica soluzione valida e rilancia ancora una volta il ricalcolo contributivo per chi vuole un prepensionamento: "La flessibilità per chi è vicino alla pensione è sostenibile con il sistema contributivo, perchè permette una certa flessibilità ed è sostenibile". Il presidente ha poi fatto capire che proprio di questo potrebbe parlare nell'audizione prevista oggi 10 giugno sul tema delle pensioni. "Dovremo affrontare una trattativa a livello comunitario per introdurre questa possibilità".

Pubblicità

Pensioni Inps, novità e notizie di oggi 10 giugno: Boeri e il contributo di solidarietà

Sempre nella giornata di ieri, nel suo ultimo intervento pubblico prima di parlare alla Camera, Boeri ha spiegato le sue novità sulle pensioni e cosa potrebbe fare nella prossima legge di stabilità: "Chi ha avuto molto di più, sotto il profilo previdenziale, potrà essere chiamato a dare un contributo di solidarietà a chi avrà in futuro pensioni molto più basse".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Va però ricordato, che questa idea già discussa qualche tempo fa, non piace al Ministro Poletti che non è intenzionato a modificare pensioni già in essere. Come finirà quindi? Quali saranno le novità sulle pensioni dei prossimi giorni? Cliccate segui per rimanere aggiornati, e diteci le vostre idee nei commenti qui sotto, lo apprezziamo!

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto