Il decreto di avvio delle assunzioni dal piano straordinario potrebbe essere pubblicato in GU già dal 17 agosto 2015 e interesserebbe i posti vacanti a seguito della conclusione delle immissioni in ruolo della fase zero delle assunzioni per un numero complessivo di 36.627 cattedre. Con quale modalità dunque saranno assunti i docenti presenti nelle GaE e nelle GM del concorso 2012e sopratutto con quali parametri saranno assegnate le sedi di servizio a livello nazionale? Ecco i dettagli della compilazione della domanda di assunzione a livello nazionale e la presentazione dell'istanza per la scelta delle province nelle quali si dichiara la propria disponibilità a prendere servizio il prossimo anno scolastico con contratto a tempo indeterminato.

Come fare domanda per l'assunzione fase 1

La fase 1 interessa le immissioni in ruolo a livello nazionale del piano straordinario di assunzioni per l'anno scolastico 2015/2016. Segue la fase 0 di assunzioni che sarà conclusa entro il 31 agosto - da programma -. I posti restanti dall'assegnazione su GaE e GM dei concorsi a cattedra del 1990 e del 1999 ancora attive saranno distribuiti sulle differenti province ai docenti iscritti nelle Graduatorie ad esaurimento e alle Graduatorie di Merito del concorso a cattedra 2012 tra vincitori e idonei secondo la percentuale rispettivamente del 50% per entrambe le graduatorie. Gli aspiranti avranno un periodo di circa 10 giorni per presentare istanza di assunzione compilando un modello di domanda con le province in cui si dovrà dichiarare la propria disponibilità all'immissione in ruolo con contratto a tempo indeterminato. Si pensa che la domanda di assunzione potrebbe essere completata dal 17 al 30 agosto 2015, anche se il periodo interessato alla presentazione dell'istanza non è ancora stato definito. In questa fase vi potrebbero essere delle problematiche nell'individuazione della sede in cui il docente dovrà prendere servizio in quanto non legata necessariamente alla provincia o regione di residenza: pare a tal proposito che i maggiormente sfortunati nell'attribuzione delle cattedre saranno i docenti delle isole, Sardegna e Sicilia, che dovranno forzatamente trasferirsi, fermo restando che la provincia di ruolo è scelta in prima fase dallo stesso docente.

Come si sarà assunti nella fase 1?

Questa tipologia di assunzioni (fase 1) sarà espletata con lo scorrimento delle graduatorie, l'incrocio in relazione delle cattedre disponibili per classe di concorso. Si dovrà pensare anche agli esuberi e ai posti sul sostegno quanto per la Scuola dell'infanzia, che per primaria, secondaria di I e II grado. In base alle modalità di assunzione, si prevede il completamento delle convocazioni e delle nomine entro il 15 settembre, anche se i tempi potrebbero essere più lunghi e slittare a seguito dell'inizio dell'anno scolastico. Infatti, entro tale data, si dovranno individuare gli insegnanti da immettere in ruolo sui posti ancora disponibili nelle diverse province sulle quali i docenti stessi hanno dichiarato la propria disponibilità di assunzione a tempo indeterminato. Si pensi inoltre che solo a seguito del completamento della fase 1 di immissioni GaE e concorso 2012, potrà essere avviata la fase B sui posti residui, facendo slittare ancora maggiormente la conclusione dell'organico delle scuola per l'a.s. 2015/2016. A questo punto solamente la fase 0 potrebbe essere completata come da programma in quanto include i posti del turn-over già definiti per il prossimo anno. Se vuoi restare sempre aggiornato sulle assunzioni da GaE e concorso, clicca su 'segui' in alto alla tua sinistra, e/o se hai ritenuto l'articolo interessante, clicca sulle cinque stelle in alto alla tua destra per votarla.


Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto