C'è tempo fino al 2 ottobre per fare domanda di partecipazione al bando del concorso pubblico indetto dal Comune di Bologna, per esami (selezione per un max di 150 candidati, prova scritta e prova orale), per la copertura di n. 2 posti di Specialista servizi socio-educativi jr nel ruolo di pedagogista. La categoria di assunzione e D con posizione economica D1. Il trattamento economico base iniziale annuo lordo è di  21.166,71 euro per 12 mensilità e tredicesima ai sensi del CCNL. Nel sito ufficiale dell'ente del bando è possibile consultare il testo in pdf e il modello di domanda, in cui è possibile inserire la firma digitale.

Pubblicità

Per comprendere meglio come accedere alla selezione, ecco il link diretto di riferimento: http://www.comune.bologna.it/concorsigare/bandi/135:8020/32783. Si ricorda agli aspiranti che in allegato all'istanza dovranno inviare/presentare la ricevuta di avvenuto pagamento di euro 10,33 a titolo di tassa di concorso, non rimborsabile in caso di impossibilità nella partecipazione alla selezione.

I titoli di accesso per pedagogista e psicologo

Possono partecipare al concorso pubblico per l'assunzione di due posti per psicologo e pedagogista, Specialista servizi socio educativi junior, gli aspiranti in possesso di uno dei seguenti titoli di laurea conseguiti entro la data di scadenza per la presentazione del modello in allegato al bando: laurea in Pedagogia, Scienze della Formazione Primaria (SFP), Scienze dell'educazione o Psicologia conseguite secondo il V.O; laurea specialistica per una delle seguenti classi: 56/S, Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi, 58/S Psicologia , 65/S Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua o 87/S Scienze pedagogiche; laurea magistrale per le classi 50, 51 e 57, la 85 e la 93; comprese anche le lauree conseguite per la classe 18 e 34 ai sensi del decreto ministeriale del 1999 n.509 e la laurea triennale L24 scienze e tecniche psicologiche e la L19 Scienze dell'educazione e della formazione, ai sensi del decreto ministeriale n.270 del 2004.

Gli esami saranno rivolti alla valutazione delle reali competenze e predisposizioni al lavoro con i bambini 0-6 e alla realizzazione di progetti nell'ambito della selezione. Le prove di esame verteranno infatti su pedagogia generale, educativa, competenze nella realizzazione di progetti didattico-educativi, coordinamento pedagogico nei nidi dell'infanzia e nella Scuola primaria, legislazione e quadro istituzionale nelle scuole e nella regione oggetto del bando, Emilia Romagna, nozioni di diritto amministrativo, sempre legato all'ambito educativo dello Specialista servizi socio-educativi jr .

Pubblicità

Cosa fa lo specialista dei servizi educativi

La figura richiesta di Specialista servizi socio educativi junior sarà impiegata nell'ambito in oggetto del comune di Bologna coordinando, gestendo e programmando le attività didattiche dei bambini compresi nella fascia di età dai 0 ai 6 anni. Inoltre, il pedagogista esperto nei servizi didattico-educativi, durante il suo operato, svolge attività di ricerca, di studio e di analisi per garantire assicurare durante il percorso dei bambini un processo culturale metodologico e didattico adeguato ad ogni fascia di età, elaborando e creando dei piani specifici e dei programmi in ambito psicopedagogico e educativo.

I termini di scadenza per inoltrare con lettera a/r o via pec la propria domanda sono fissati nella data del 2 ottobre 2015. Se desiderate restare aggiornati su tutte le possibilità di lavoro nel mondo della scuola, cliccate su'segui' in alto alla vostra sinistra, e/o votate la news cliccando sulle stelle in alto alla vostra sinistra se l'avrete ritenuta interessante.