Dopo le ultime dichiarazionidi Renzi, emerse nel corso della puntata dell'11/10 di 'Che Tempo che Fa', i sindacati, l'Onorevole Rizzetto e la Lega Nord si sono fatti sentire per esprimere tutto il loro disappunto circa l'ennesimo dietrofront del Premier sulla Riforma Pensioni. Il Presidente del Consiglio ha detto rispondendo a Fazio che"il tema della flessibilità sarà trattato nel 2016". Non è saggio, ha poi precisato Renzi, intervenire ora senza avere sotto mano dei "conti certi".

Sulle pensioni se non si agisce con prudenza, si rischia di fare "danni, ma danni seri". Mentre per i sindacati il "grave errore" consisterebbe proprio nel rimandare ulteriormente la Riforma. Così come per gli onorevoli Fedriga e Simonetti (Lega Nord) che sostengono, infatti,sia vergognoso rimandarela questione pensionistica al 2016.

News riforma pensioni, Fedriga e Simonetti:Renzi "specula sulla pelle dei cittadini"

Sono necessari, precisano Fedriga e Simonetti,fin da subito la Quota 100 e la 7^ salvaguardia per gli esodati.

Parole dure quelle che il capogruppo della Lega Nord alla Camera e il capogruppo Lega Nord in Commissione Lavoro hannorivolto ieri al Premier. Eccovi in dettaglio quanto emerso dalle ultime loro note stampa, visibili sulla pagina Lega Nord notizie.

Sugli esodati il governo ignora il Parlamento e fa melina", dice Roberto Simonetti.L'onorevole si riferisce al fatto che nonostante siano intercorsi ormai dieci giorni dall'approvazione del testo unificato concernente la 7° salvaguardia, in realtà l'esecutivo ancora non ha prodotto la relazione tecnica, più volte richiesta dalla Commissione Lavoro alla Camera.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

È evidente, dice 'piccato' Simonetti, che nulla importa a Renzi-Padoan e Poletti che gli esodati stiano attendendo da anni, ormai, una risoluzione al dramma creato dalla Legge Monti-Fornero.

Fedriga, rincara la dose sul cattivo operato del Governo, è dice "Renzi ancora una volta si dimostra il principale sostenitore della legge Fornero" , poi aggiunge, un giorno dice di volerla modificare, l'altro che è perfetta.

Renzi, sta "speculando sulle spalle dei cittadini". È vergognoso ed inammissibile, chiosano entrambi gli onorevoli della Lega Nord, che nella prossima Legge di Stabilità non si intenda trattare il tema della flessibilità in uscita. Poi Simonetti, ricorda al Premier Renzi, che la Lega non demorderà e che farà di tutto per far approvare la loro proposta di pensionamento con quota 100 (58 anni o 35 di contributi), già all'esame della Commissione lavoro.

Gameover riforma pensioni, dunque,come ha detto provocatoriamente Walter Rizzetto in un tweet dell'11/10 o per la flessibilità visarà ancora qualche possibilità in Legge di Stabilità?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto