Si avvicina sempre più il giorno cruciale per milioni di studenti italiani che lo scorso 8 settembre hanno svolto il test d’ammissione per le Università di medicina italiane. Durante la giornata di mercoledì 7 ottobre 2015 verranno infatti pubblicati i risultati finali e la graduatoria nazionale definitiva che verrà poi modificata solamente da eventuali rinunce e scivolamenti. Il sito ufficiale del Ministero dell’Istruzione non ha specificato un orario preciso di pubblicazione ma, stando alle abitudini degli scorsi anni, gli esiti dovrebbero apparire nel corso della mattinata.

Pubblicità
Pubblicità

Per scoprire la propria posizione sarà necessario collegarsi al portale accessoprogrammato.miur.it e loggarsi con la credenziali ricevute al momento dell’iscrizione. A questo punto della procedura ogni candidato potrà immediatamente capire l’esito positivo o meno della prova in base alla parola che affiancherà il proprio nome. Si ricorda che nella stessa giornata verranno diramati anche i verdetti dei test di Odontoiatria e Veterinaria. Di seguito tutte le possibili ipotesi e la loro interpretazione.

Pubblicità

Interpretazione graduatoria nazionale medicina con differenze tra assegnato e prenotato

Gli unici studenti che potranno essere pienamente soddisfatti saranno gli “Assegnati”: categoria che sarà certa di potersi immediatamente immatricolare nell’ateneo al primo posto della lista. Esito positivo anche per i “Prenotati” che, nonostante l’ingresso in graduatoria, non potranno entrare nella prima facoltà scelta ma dovranno decidere un’altra meta o sperare in rinunce dei ragazzi posti ai piani alti della classifica.

Delusione invece per tutti gli “Idonei” che, al dispetto di un punteggio superiore al 20, dovranno sperare solamente in scivolamenti vista la loro attuale permanenza al di fuori della graduatoria nazionale. Il risultato del test di medicina 2015 sarà valutato invece totalmente negativo per i “Non idonei” che non potranno in nessun modo iscriversi per l’anno scolastico 2015/2016 a tali corsi universitari.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto