Per soddisfare una esigenza interna, la Casa di assistenza per anziani Toblini di Malcesine, in provincia di Verona, ha bandito una selezione pubblica di personale. Lo scopo è quello di costituire una graduatoria in base alla quale successivamente procedere all'assunzione di Operatori Socio Sanitari (OSS) con contratto a tempo determinato.Si tratta di posti di lavoro che consentono, a questa categoria di operatori, di maturare una esperienza formativa qualificata in un contesto inerente alla loro particolare specializzazione.

In particolare, il personale che verrà assunto sarà impiegato dalla Casa con compiti di ausilio in ambiti assistenziali infermieristici.

La presentazione della propria candidatura mediante domanda dovrà avvenire entro il 30 novembre prossimo venturo e, da un punto di vista economico, il contratto prevede una retribuzione che appare tutto sommato interessante. Il Contratto Collettivo Nazionale del comparto Regioni, per il personale cercato (cat. B pos. economica B1) prevede, infatti, una retribuzione di base di circa 1500 euro/mese.

I profili ricercati

Il profilo oggetto di selezione è quello di Operatore Socio Sanitario, da destinare a interventi in materia di personale legati alle esigenze proprie dell'Istituto. In particolare, si tenga conto che la Casa per assistenza per anziani "A. Toblini" é una Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza (IPAB) destinata a prestare assistenza, residenziale e non, a persone anziane autonome e non autosufficienti.

La struttura gestisce 63 posti letto in un edificio organizzato su tre livelli e dotato di impianti di ascensione e montalettighe.

A questo concorso potranno partecipare i candidati in possesso di un attestato di qualifica professionale di OSS ottenuto previo superamento del corso di formazione previsto dalle norme nazionali.

Sarà inoltre verificato che il candidato sia:

  • cittadino italiano o di altro Paese UE
  • idoneo fisicamente all'impiego, con esclusione per gli invalidi
  • sempre stato incluso nell'elettorato attivo e mai destituito dall'impiego nella Pubblica Amministrazione
  • goda dei diritti politici e civili senza aver subito condanne per delitti contro la P.A.

I predetti requisiti dovranno essere posseduti alla data di scadenza di presentazione della domanda.

Alla domanda dovranno essere allegati, inoltre, il titolo di studio posseduto e richiesto, una ricevuta di versamento da 10 euro, il proprio curriculum formativo e professionale, eventuali documenti che attestino titoli di preferenza o appartenenza a categorie protette e un elenco dei documenti presentati.

Le selezioni

I candidati saranno selezionati attraverso lo svolgimento di due prove: una scritta e una orale.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Qualora il numero degli aspiranti sia ritenuto eccessivo, la commissione si riserva di effettuare anche una prova preselettiva.In sostanza, una volta verificata la regolarità formale delle domande, la commissione deciderà se passare o meno direttamente alle prove d'esame, per ciascuna delle quali verrà attribuito un punteggio massimo di 30 punti.Sede e data delle prove saranno resi noti all'indirizzo di posta certificata (PEC) comunicato all'atto della domanda.

La commissione giudicatrice verificherà le competenze dei candidati per lo svolgimento delle funzioni richieste, basando le prove su argomenti attinenti il profilo e l'incarico da conferire.Assegnati i punteggi, verrà stilata la graduatoria che manterrà la sua efficacia per tre anni. Durante questo periodo l'amministrazione procederà all'assunzione rispettandone l'ordine.

Il bando e la relativa domanda di partecipazione sono scaricabili dal sito della Casa di assistenza per anziani A. Toblini.

Segui la nostra pagina Facebook!