Viene presentata e votata oggi dalle assemblea interregionali di Cgil, Cisl e Uil la piattaforma unitaria sulla riforma delle Pensioni. Hanno già preso il via gli incontri che si svolgono a Firenze, Torino e Bari. Il documento unitario dei sindacati sarà sottoposto all'attenzione dell'esecutivo che ha già annunciato di voler procedere con la revisione del sistema previdenziale nei primi mesi del 2016 dopo aver inserito i primi provvedimenti nella legge di Stabilità 2016 ora all'esame dell'aula della Camera.

Se il Governo Renzi non cambia rotta sulla riforma pensioni, i sindacati rilanceranno proteste e mobilitazioni, e in questo quadro non è da escludere lo sciopero generale già proclamato l'anno scorso a dicembre dalla Cgil di Susanna Camusso e dalla Uil di Carmelo Barbagallo. Ma adesso i sindacati sono uniti, anche la Cisl di Annamaria Furlan, sulle modifiche alla legge Fornero, non intende "abbassare la guardia".

Riforma pensioni, piattaforma unitaria dei sindacati

"I primi protagonisti della controriforma delle pensioni che noi vogliamo fortemente - ha detto il segretario generale della Cisl - sono le delegate e i delegati dei posti di lavoro".

Saranno migliaia i dirigenti e i componenti delle assemblee regionali di Cgil, Cisl e Uil che oggi parteciperanno agli incontri in programma a Bari, Torino e Firenze. "Coinvolgere loro - ha aggiunto la leader cislina - è indispensabile per far diventare davvero la nostra proposta quella di tutto il mondo del lavoro". Prima di procedere con nuove forme di lotta i sindacati insistono sul dialogo con l'esecutivo.

"Vogliamo aprire - ha spiegato la Furlan - un tavolo serio di confronto con il Governo. E` sotto gli occhi di tutti - ha sottolineato la dirigente sindacale - come la riforma Fornero sia stata dannosa per i lavoratori e anche per le imprese".

Furlan su Twitter: stop Fornero e lavoro ai giovani

I sindacati sembrano abbastanza determinati a portare avanti la battaglia per la riforma delle pensioni. "Non intendiamo - ha detto la Furlan - abbassare la guardia.

Per questo abbiamo organizzato - ha spiegato - tre importanti assemblee con Cgil e Uil a Torino, Firenze e Bari". I lavori delle assemblee Cgil, Cisl e Uil proseguiranno per tutta la giornata. "La legge Fornero va cambiata - ha scritto su Twitter Annamaria Furlan - per dare lavoro ai giovani #pensioniEgiovani". "Se vogliono discutere seriamente di una riforma previdenziale- ha detto il segretario generale della Uil - noi siamo disponibili.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Ma se ai primi di gennaio non si apre la discussione su come cambiare la legge Fornero - ha sottolineato Carmelo Barbagallo - porteremo il carbone".

Segui la nostra pagina Facebook!