I concorsi pubblici aperti in questo periodo dell'anno sono parecchi ed offrono la possibilità a numerosi disoccupati di candidarsi nella speranza di avere un posto di lavoro. Di recente è stato pubblicato il bando di concorso del MiBACT, con il quale il ministero dei Beni Culturali ricerca laureati da inserire in vari istituti e luoghi d'arte italiani. Le assunzioni avverranno in questa prima parte del 2016, per coprire le esigenze di personali che ci sono in questo momento. In particolare, sarà inserito nuovo personale in funzione delle attività legate al Giubileo Straordinario della Misericordiavoluto da Papa Francesco.

Il bando concorsuale riporta tutte le informazioni utili per l'invio della propria candidatura, quali sono i requisiti necessari e la scadenza dello stesso.

Bando di concorso MiBACT: come fare domanda

I Beni Culturali assumeranno entro breve termine 60 esperti in materia, ai quali saranno affidate mansioni finalizzate a miglioramento e rafforzamento di misure tutelari, protezione, conservazione e valorizzazione delle opere in vari istituti. Ad essi si offrirà un contratto di lavoro a tempo determinato, che avrà durata di 9 mesi, proprio fino al mese di novembre, quando terminerà il Giubileo.

Gli aspiranti dovrannoessere in possesso di una laurea specialistica nelle discipline culturali e paesaggistiche, avere un'esperienza pregressa di almeno un triennio ed un'età non superiorea 40 anni. Il bando è stato pubblicato nel mese di dicembre sullaGazzetta Ufficiale e prevede che per partecipare al concorso pubblico sarà necessario inviare la domanda entro messo giorno del22 febbraio 2016. Le istanze scatteranno alle ore 12.00 del21 gennaio 2016.

Fra gli altri requisiti avremo l'essere cittadino italiano o di un Paese dell'UE; per gli stranieri servirà un'adeguata livello della conoscenza dell'inglese. Come per altri concorsi pubblici, bisognerà non essere esclusi dall'elettorato, godere di tutti i diritti civili e politici, non avere condanne penali per reati riguardanti la Pubblica Amministrazione, non essere decaduti dall'impiego presso un ente pubblico a causa di un conseguimento tramite documentazione falsa o invalida e non essere stati destituiti o dispensati.

La domanda ai Beni Culturali dovrà essere presentata seguendo l'iter online subeniculturali.it. Al termine della selezione per titoli seguirà un colloquio. Vi invito a seguirmi per altre novità su offerte di lavoro.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!