I dirigenti scolastici vogliono 'liberare la Scuola': una pagina Facebook, un sito, persino un video promozionale per sensibilizzare tutto il mondo scolastico di fronte ai problemi di tutti i giorni, per quella che è diventata, oramai, una situazione insostenibile. E' l'appello lanciato a tutti coloro che vogliono cambiare, o meglio che vorrebbero cambiare la scuola ma sono frenati dalla paura.

Ultime news giovedì 3 marzo 2016: i dirigenti scolastici vogliono 'liberare la scuola'

Che cosa si richiede attraverso 'liberare la scuola'?

Molto semplice, una scuola 'liberata e libera', libera dall'eccessiva burocratizzazione e dall'enorme peso di responsabilità, come quella, per esempio, riguardante la sicurezza nelle scuole. I dirigenti scolastici chiedono, a questo proposito, che vengano affidate ad ogni Ente responsabilità ben individuate e appropriate, con capacità di spesa e di intervento.

E' un dato di fatto, inoltre, che i dirigenti siano 'pochi': più di una scuola su quattro non ha il proprio dirigente scolastico ma solo un preside in reggenza.

Per tale motivo si chiede che venga bandito al più presto un concorso dirigenziale in modo che tutte le scuole possano avere, in tempi brevi, il loro preside.

Troppa burocrazia, concorso dirigenziale e nuova normativa sulla responsabilità civile dei docenti

Si chiede, inoltre, che venga rivista la normativa riguardante la responsabilità civile dei docenti sui propri alunni, adeguandola a quelli che sono i cambiamenti in atto nella società: occorre, a questo proposito, allinearsi con quelle che sono le norme applicate negli altri Paesi più avanzati.

Oggi si antepone la vigilanza sugli alunni persino allo scopo primario della scuola, ovvero l'insegnamento

I dirigenti scolastici, infine, ritengono che nella scuola pubblica italiana sia in atto un vero e proprio 'accanimento burocratico': ne consegue che tutte queste incombenze amministrative, gestionali e organizzative finiscono col paralizzare le 'iniziative di innovazione'. Per tale ragione, si chiede uno snellimento amministrativo affinchè venga applicata una procedura gestionale semplificata nelle varie scuole.

Nel seguente post della pagina Facebook, troverete il modulo da firmare per aderire all'iniziativa 'Liberare la scuola'.

Segui la nostra pagina Facebook!