È stato proclamato per oggi venerdì 16 dicembre lo sciopero dei mezzi pubblici nella città di Milano e non solo: infatti oltre ai lavoratori milanesi anche quelli torinesi, a una settimana dal Natale, scenderanno in piazza per la protesta sindacale. Ora tutti le info e i dettagli.

Sciopero a Milano

Il sindacato Sol Cobas ha indetto per oggi venerdì 16 dicembre lo sciopero dei trasporti nel capoluogo lombardo: il personale atm incrocerà le braccia per 4 ore, dalle 18.00 sino alle 22.00.

Pubblicità
Pubblicità

La protesta riguarda tutti i mezzi pubblici - dai tram agli autobus e persino le metropolitane - naturalmente non è possibile preventivare la portata della adesione dei lavoratori all'agitazione sindacale. Vogliamo ricordare però che in altre occasioni si sono registrati notevoli disagi anche nelle ore successive la fine dello sciopero, ossia fino all'orario del termine del servizio.

I motivi dell'astensione dal lavoro

Sul sito ufficiale Atm è stata pubblicata una nota da parte della azienda che informa sull'agitazione prevista per quest'oggi.

Pubblicità

Ma quali sono le ragioni di tale protesta? Sono molteplici. Il no dei tranvieri è sia alla privatizzazione che al precariato e in merito alla paura di vedere violata la contrattazione con l'azienda - in questo periodo delicato del bando di gara del Trasporto Pubblico Locale - i lavoratori chiedono l'apertura di un tavolo di trattativa che contempli anche altre richieste: per esempio l'adeguamento salariale, il problema del demansionamento, dei turni, delle assunzioni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

Continua il blocco del traffico a Milano

Oltre all'agitazione sindacale, ricordiamo che nel capoluogo lombardo vige il divieto di transito per i mezzi più inquinanti. Procede infatti il blocco del traffico per la cappa di smog che soffoca la città minacciando la salute dei suoi abitanti. Ricordiamo che i mezzi che non possono circolare sono gli Euro 0 benzina e Euro 0, 1 e 2 diesel (nella fascia oraria che va dalle 7.30 alle 19.30), per quanto riguarda gli Euro 3 diesel senza filtro (dei privati) il divieto vige dalle 9.00 alle 17.00, per i veicoli commerciali dalle 7.30 alle 9.30.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto