La possibilità di andare in pensione anticipata o di vecchiaia con il cumulo gratuito dei contributi versati in gestioni diverse è finalmente divenuta operativa; l'Inps ha, infatti, pubblicato la circolare n. 60/17 del 16 marzo che fornisce i dettagli applicativi per i futuri pensionati interessati.

Pensione in cumulo gratuito

Il cumulo gratuito dei contributi consente ai lavoratori pubblici e privati che hanno periodi di contribuzione in anni diversi e in diverse gestioni di poterli cumulare gratuitamente anche se si è già maturato un autonomo diritto a percepire la pensione in una delle suddette gestioni assicurative; pensiamo ad esempio a un lavoratore dipendente che ha maturato 21 anni di contributi come privato e che successivamente viene assunto dalla pubblica amministrazione; al lavoratore in questione la possibilità di cumulare gratuitamente i contributi era, fino al 2016, preclusa poiché aveva maturato il requisito minimo di 20 anni in una delle due gestioni e quindi l'alternativa era quella di ricorrere alla totalizzazione (con una finestra di uscita di 18 mesi) oppure alla ricongiunzione onerosa dei contributi.

Chi può andare in pensione con il cumulo contributivo

La circolare dell'Inps chiarisce che dal primo gennaio 2017 la facoltà del cumulo gratuito consente di accedere sia alla pensione di anzianità che a quella di vecchiaia al raggiungimento dei requisiti di anagrafici e contributivi richiesti. Per quanto attiene alla pensione di vecchiaia, nel caso si sia maturato il diritto autonomo al pensionamento in una delle gestioni previdenziali (vedi esempio del lavoratore di cui sopra), la decorrenza del trattamento non potrà essere anteriore al primo febbraio 2017 altrimenti, negli altri casi, spetterà dal mese successivo alla presentazione delle domande.

Il cumulo gratuito dei contributi non potrà essere invece utilizzato da chi percepisce già una pensione.

L’INPS precisa inoltre che la possibilità del cumulo gratuito può essere utilizzata per conseguire, oltre che la pensione anticipata e di vecchiaia, anche la pensione indiretta ai superstiti o la pensione di inabilità.

Ulteriori indicazioni saranno invece fornite successivamente per quanto riguarda i soggetti con contributi versati alle casse professionali che dovranno ancora attendere per avere il via libera alla pensione in cumulo gratuito.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto