A breve dovrebbe aprirsi la Mobilità 2017 per tutto il personale della Scuola, l’USB, Unione Sindacale di Base, azzarda anche delle date che potrebbero essere 14 marzo-31 marzo, giorni di apertura e scadenza per l’invio della domanda.

Chi può chiedere trasferimento

La deroga al vincolo triennale consentirà a tutti i docenti che lo vorranno, di presentare domanda di Mobilità, e la modalità sarà la medesina dell’anno scorso con l'utilizzo del portale di Istanze On Line.

A differenza dell’anno scorso però, questa volta i traferimenti non saranno più suddivisi in diverse fasi ma tutti concorreranno alla pari, e a fare la differenza sarà il punteggio. A chi è rivolta la domanda che, ricordiamo, potrà essere provinciale e interprovinciale? Possono presentare domanda tutti i docenti con contratto a tempo indeterminato e anche il personale Ata sempre e solo con contratto a tempo indeterminato.

La novità è che anche i neoimmessi, attualmente impegnati nell’anno di prova e di formazione, potranno produrre domanda. I docenti in esubero a livello nazionale sono, invece, obbligati a produrre la richiesta e se non dovessero trovare posto in nessuna delle 15 preferenze scelte, si terrà conto delle preferenze espresse e le stesse otterranno un’assegnazione d’ufficio.

Posti disponibili per la mobilità

Ai trasferimenti verrà concesso solo il 30% dei posti disponibili provenienti dai pensionamenti, il restò andrà così suddiviso: la fetta più grande della torta sarà concessa alle immissioni in ruolo, e il rimanente 10%, invece, ai passaggi di cattedra.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Ricordiamo che si potranno esprimere in tutti i casi fino ad un massimo di 15 preferenze tra ambiti e scuole, queste ultime per un massimo di 15, i trasferimenti provinciali avranno la precedenza su quelli interprovinciali. Il punteggio sarà composto dai titoli che avranno una differente valutazione e dal servizio preruolo e ruolo, valutati entrambi 6 punti.

Per restare sempre aggiornati su news e anticipazioni in merito alla Mobilità clicca in alto su Segui.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto