La senatrice Alessia Petraglia di Sinistra Italiana ha chiesto al Ministro Fedeli di fare slittare le date della prova preselettiva del Tfa, già fissate per il 19 e 20 aprile. Ecco le motivazioni.

Serve più tempo agli Atenei

In attesa delle indicazioni sulla Mobilità 2017, in settimana sono stati reso noti i posti messi a bando per il terzo e ultimo ciclo del Tfa, il Tirocino Formativo Attivo, che abiliterà sul sostegno 9.649 docenti. La notizia si è diffusa in pochissimo tempo sui social, il corso abilitante è infatti atteso da diverso tempo per tutti quei docenti che, già in possesso di un’abilitazione sulla propria classe di concorso, aspettano di abilitarsi sul sostegno.

Pubblicità

La richiesta pervenuta al Ministro Fedeli da parte della Senatrice è spinta da due motivazioni; la prima è di carattere puramente organizzativo. Le date stabilite, infatti, non darebbero il giusto tempo agli Atenei di organizzare il corso e le relative prove per selezionare i docenti. La seconda motivazione, più importante, è legata alla disponilità del numero dei posti messi a bando che, secondo la Senatrice, sarebbero nettamente inferiori rispetto al reale fabbisogno degli insegnanti specializzati sul sostegno.

Palermo solo Primaria e Infanzia

L’Ateneo di Palermo ha già aperto una pagina dedicata al terzo ciclo del Tfa fornendo le indicazioni note, e cioè quelle relative ai posti disponibili e alle date in cui dovrebbero svolgersi, ma dando anche informazioni in merito al periodo di inizio corsi a luglio 2017, e data di conclusione marzo 2018, e che i percorsi attivati saranno solo due, quello relativo alla Scuola dell’infanzia e quelle della Primaria, per un totale di 440 posti. Sconfortante quest’ultima informazione, perché conferma la notizia che per l’abilitazione sulla Secondaria di Primo e di Secondo grado ci si dovrà spostare in un’altra provincia dell’Isola.

Pubblicità

La pagina avvisa che nei prossimi giorni verranno comunicate tutte le altre informazioni che il Miur fornirà a tutti gli Atenei. Per restare sempre aggiornati con le info sulla scuola cliccate in alto su Segui.