Torniamo ad aggiornare i lettori della nostra rubrica "Parola ai Comitati" con alcune importanti notizie dell'ultima ora riguardanti il decreto attuativo utile per l'avvio dell'APE sociale ed il responso del Governo al Senato in merito alla richiesta di prorogare al 2018 la sperimentazione della pensione anticipata tramite opzione donna.

APE sociale: decreto attuativo in arrivo nei prossimi giorni

Partiamo da una nuova notizia riguardante l'APE sociale.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo quanto appena riferito alle agenzie di stampa dal Ministro del Lavoro Giuliano Poletti, il decreto attuativo sulla misura di prepensionamento arriverà entro i prossimi giorni. L'esponente del Governo ha confermato queste tempistiche mentre partecipava ad un convegno di Federmeccanica, spiegando che i tecnici sono al lavoro per accogliere le modifiche richieste all'interno del parere rilasciato dal Consiglio di Stato.

Pubblicità

Poletti ha commentato anche lo stato di avanzamento dei lavori dell'APE volontaria, spiegando che il testo del DPCM è pronto, ma al momento il controllo dell'intera procedura è affidato al Mef.

Pensioni anticipate e opzione donna: la risposta alle interrogazioni in Senato

In merito alle interrogazioni presso la Commissione lavoro del Senato riguardo la prosecuzione dell'opzione donna, il Governo ha risposto ai diversi quesiti mettendo a disposizione innanzitutto i dati forniti dall'Inps, aggiornati allo scorso mese di febbraio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Sulla base di queste evenienze, ha quindi espresso la propria posizione per "una eventuale estensione del beneficio", affermando che "non può prescindere da un intervento normativo, per il quale è necessario reperire la relativa copertura finanziaria". Secondo l'ufficio legislativo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali "occorre inoltre tener conto che gli effetti finanziari pluriennali di opzione donna sono già scontati a legislazione vigente, pertanto un eventuale risparmio dovrebbe poter essere certificato solo quando si sarà consumato il diritto all'esercizio dell'opzione da parte di tutti i potenziali beneficiari".

Come da nostra prassi, restiamo a disposizione dei lettori nel caso desiderino aggiungere un nuovo commento in merito alle ultime novità che vi abbiamo riportato. Mentre per ricevere le prossime notizie di aggiornamento su pensioni e lavoro vi ricordiamo di usare la funzione "segui" che trovate in basso, dopo la conclusione dell'articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto