I docenti che sono stati assunti in ruolo nel corrente anno scolastico 2016/2017, per vedersi confermato il ruolo hanno dovuto svolgere l'anno di prova e formazione, ovvero hanno svolto una formazione offline (incontri e laboratori formativi) ed una formazione online all'interno della piattaforma Indire. Il Lavoro svolto dai docenti in piattaforma come risultato finale ha visto la stampa della Relazione Finale delle Attività in Piattaforma, necessaria per poter sostenere il colloquio finale. Seguendo il gruppo Facebook di supporto all'anno di prova neoassunti, molti colloqui sono stati già svolti con esiti favorevoli (i colloqui per i docenti delle superiori si svolgeranno dopo gli esami), infatti, nel gruppo sono state pubblicate già centinaia di foto di docenti soddisfati del traguardo raggiunto. Vediamo maggiori dettagli sul gruppo di supporto.

Pubblicità

Il brainstorming del gruppo Facebook sull'anno di prova

Leggendo i commenti lasciati dai docenti che sono membri attivi del gruppo Facebook di aiuto e supporto, si evince che ancora una volta la modalità di lavoro di gruppo basata sul brainstorming, dà risultati di gran lunga migliori di quelli percorribili singolarmente; il confronto e la condivisione di idee, consigli e materiali danno sempre ottimi risultati. Il gruppo di supporto ha informato e seguito passa passo le differenti attività che i neoassunti e i docenti con passaggio di ruolo hanno dovuto svolgere.

In queste ore il gruppo, come anticipato, è ricco di foto di relazioni finali e di docenti che hanno superato l'anno di prova, il nostro augurio e che esso continui ad essere attivo anche il prossimo anno scolastico e che possa diventare un punto di riferimento di una informazione sempre più dettagliata di quelle che saranno le problematiche specifiche durante il proprio lavoro di docenti. Infine vorremmo informarvi che Indire ha reso noti alcuni dati sull'uso dell'ambiente Indire riguardanti:

  • l'attività didattica: dalla progettazione alla riflessione sul proprio agire in classe;
  • l'osservazione in classe e il peer to peer per il miglioramento della pratica didattica;
  • il bilancio delle competenze. Il valore e l'uso di questo strumento.

Per maggiori dettagli sui dati emersi con particolare attenzione sull'osservazione in classe, vi rimandiamo alla prossima notizia; invece, per restare aggiornati premete il tasto segui.

Pubblicità