Si profila un'altra giornata di passione per le lavoratrici di Opzione Donna. Oggi, giovedì 30 novembre, ci sarà la votazione su un ordine del giorno presentato da Walter Rizzetto riguardante la proroga di quello che lo stesso deputato di Fratelli d'Italia definisce un "intelligente e virtuoso protocollo". A chiarire il motivo per cui oggi sia una data fondamentale è ancora l'ex parlamentare del Movimento 5 Stelle, che conclude il suo post con tre hashtag significativi: #opzionedonna, #lavoro, #Pensioni.

In tempi non sospetti, Rizzetto è sempre stato al fianco delle lavoratrici, senza dimenticare gli esodati e i lavoratori precoci.

Un passaggio fondamentale per Opzione Donna

Dire oggi che si decide il destino di Opzione Donna è una forzatura e, molto probabilmente, non corrisponderebbe alla realtà dei fatti. Che sia però una giornata importante per migliaia di lavoratrici è innegabile. Se ce ne fosse bisogno, la conferma arriva dallo stesso Walter Rizzetto, che nel post pubblicato ieri pomeriggio sul proprio profilo ufficiale Facebook scrive: "Vedremo domani che cosa pensano di votare, consapevoli del fatto che una votazione a favore aprirebbe un minimo di possibilità in Legge di Stabilità".

Nell'ordine del giorno, il cui testo è stato condiviso dal deputato del partito di Giorgia Meloni, si legge quanto segue: "Impegna il Governo ad adottare le opportune iniziative affinché sia prevista la proroga fino al 31 dicembre 2018 del regime Opzione Donna". Firmatari dell'Odg risultano, oltre a Rizzetto, Giorgia Meloni e gli onorevoli Rampelli, Murgia, La Russa e Cirielli. Il post ha raccolto da subito le adesioni di oltre 150 lavoratrici, con oltre 50 condivisioni.

Oggi pomeriggio, al più tardi in serata, sapremo cosa ne sarà stato dell'ordine del giorno presentato dal deputato di Fratelli d'Italia.

Intanto, per sabato 2 dicembre è prevista l'adesione di numerose lavoratrici alla manifestazione promossa dalla Cgil di Susanna Camusso, che si terrà nelle piazze di cinque città italiane: Roma, Torino, Bari, Palermo e Cagliari. Sarà l'ennesima occasione per chiedere la pubblicazione dei dati del contatore di Opzione Donna e la proroga del regime sperimentale.

Segnaliamo infine la nuova iniziativa diventata virale in breve tempo dell'utente Valter Benetello, il quale ci ha contattato nei giorni scorsi. In due giorni si contano oltre 2.000 retweet da parte delle utenti, a testimonianza di come Opzione Donna rimanga un tema di grande interesse sui social network.

Segui la nostra pagina Facebook!