Oltre che il Partito democratico di Matteo Renzi anche Liberi e Uguali di Pietro Grasso si dice sostanzialmente contrario all'abolizione della riforma Pensioni della Fornero proposta nel programma elettorale dalla coalizione di centrodestra rappresentata da Matteo Salvini, Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni e dal Movimento 5 stelle guidato dal candidato premier Luigi Di Maio. Chi sostiene di volerla abolire completamente "fa ridere", ha detto l'autorevole deputato di LeU Pierluigi Bersani secondo il quale, però, "la legge Fornero - ha puntualizzato - va corretta".

Pensioni, le proposte di Liberi e Uguali

L'ex segretario del Partito democratico, che nel 2011 guidava il partito che faceva parte della maggioranza di larghe intese che diede il via libera alla riforma pensioni Fornero in un periodo di forte crisi per l'Italia, avanza altre proposte. "Bisogna arrivare - ha detto oggi ai microfoni di Radio24 - a una definizione che fissi anche stabilmente qual è l'età di uscita di media considerato che adesso - ha specificato - è di 62, 63 anni". Questa la proposta di LeU.

"Si fissa un livello intermedio - ha spiegato Pierluigi Bersani - dopo di che si tiene conto - ha proseguito - di certi tipi di attività e si mette un meccanismo di penalizzazione o di guadagno - ha puntualizzato il parlamentare entrando nei dettagli - se liberamente si sfora quella età". Una proposta, quella di tenere conto delle differenze delle mansioni svolte durante la carriera lavorativa, da tempo sollecitata dalle organizzazioni sindacali.

Bersani: tenere conto differenze lavoro

Così si punta a rendere più flessibile l'uscita dal lavoro verso nuove forme di pensione anticipata creando "un meccanismo - ha detto Bersani - più razionale".

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Pensioni

Proposta ancora tutta da definire e mettere nero su bianco. Sul punto il leader dl Pd Matteo Renzi ha già proposta l'ampliamento dell'Anticipo pensionistico sociale e dell'Ape volontario. Ma non solo pensioni, soprattutto lavoro per i giovani, vittime della disoccupazione giovanile e del precariato nel programma di Liberi e Uguali che punta "virtualmente" a conquistare Palazzo Chigi o comunque a raggiungere un buon risultato elettorale con la leadership di Pietro Grasso ed entrare in Parlamento.

"E' necessario - ha concluso l'esponente di LeU nell'intervista di oggi a Radio24 - preoccuparsi per tempo anche dei lavoratori discontinui".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto