Il concorso docenti è alle porte e sono sempre più numerose le notizie che ogni giorno si susseguono sui giornali che si occupano di scuola. Il nuovo metodo di reclutamento dei docenti della scuola secondaria, il Fit, prevede un anno di formazione e tirocinio per i docenti già in possesso dell’abilitazione e tre anni per i laureati con i 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche. Il numero dei posti disponibili dipende dalla regione che sarà prescelta dal candidato al momento dell’inoltro della domanda.

Pubblicità
Pubblicità

Tuttavia è già possibile calcolare il numero di posti disponibili per l’anno scolastico 2018/2019, che si aggira intorno ai 22mila posti. Questi posti andranno per la maggior parte ai vincitori di concorso, sia abilitati che non, salvo le immissioni in ruolo dei vincitori di concorso 2016. Come di consueto, le regioni del Nord sono quelle con più cattedre disponibili ed in particolare il Veneto, il Piemonte e la Lombardia, dunque è previsto un vero e proprio esodo di docenti e aspiranti. Ancora una volta migliaia di giovani e non saranno costretti a fare le valigie nella speranza di un futuro lavorativo migliore.

Pubblicità

News sul concorso scuola, classi di concorso, 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche

Per quanto riguarda le classi di concorso, e quindi le materie più richieste, è bene specificare che dei 22mila posti disponibili, almeno 10mila (circa la metà), riguardano il sostegno. Infatti sono sempre più richiesti i docenti di sostegno che scarseggiano in tutta la penisola dal Nord al Sud. Le classi di concorso più richieste, invece, sono “Matematica e Scienze” per la scuola secondaria di primo grado e “Materie letterarie”, sia per la scuola secondaria di primo grado che per quella di secondo grado.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Concorsi Pubblici

Ricordiamo, infine, che il decreto per il concorso riservato ai docenti in possesso di abilitazione è già stato pubblicato ufficialmente e sono previste circa 100mila domande, considerando che già 86mila docenti sono iscritti nella seconda fascia delle graduatorie di circolo e di istituto 2017/2020. Invece si deve aspettare ancora un po’ per il concorso riservato ai laureati, cioè gli aspiranti docenti privi di abilitazione.

Infatti, questi ultimi, per la maggior parte, devono ancora sostenere gli esami per il conseguimento dei 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche, requisito necessario per l’ammissione al concorso scuola 2018.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto