Per tutti i dipendenti della P.A. arriva un’ottima notizia; dopo una lunga attesa, gli attesi arretrati stanno per essere depositati nelle loro tasche entro il 28 febbraio 2018 o il primo marzo. Tutto ciò con uno speciale cedolino. La notizia è stata preannunciata dal Sole24ore che conferma come il passaggio finale del contratto degli statali consentirà di caricare l'una tantum degli arretrati, dai 370 ai 712 euro (in media 492) al massimo dopodomani.

Cedolino ad hoc, separata dallo stipendio: cosa si troverà?

La firma del contratto degli statali del 12 febbraio scorso ha liberato una serie di risorse destinate a tutti i lavoratori della P.A. a partire dagli insegnanti, dal personale Ata, dalle forze armate, dai dipendenti dei ministeri.Il contratto vale per il periodo che va dal 2016 al 2018.Sono riconosciuti anche gli arretrati contrattuali per il periodo 2016-2017 e aumenti salariali di circa 85 euro medi lordi. Riguardo la parte normativa c’è da dire che dopo 9 anni arriveranno più tutele, soprattutto su congedi, malattia, permessi, pari opportunità, oltre agli adeguamenti salariali.

Dal sito Noipa si potrà visualizzare il cedolino ad hoc separato da quello dello stipendio di febbraio. Gli arretrati potrebbero essere disponibile sul proprio conto corrente già lo stesso giorno dell’accredito e di conseguenza potrebbero essere prelevati nell'arco della giornata stessa.La data X dell’accredito coincide con il 28 febbraio o 1 marzo. Grande soddisfazione c’è stata anche da parte dei sindacati Confederali e di categoria Cgil, Cisl, Uil, Confsal e Cisal.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pubblica Amministrazione

Ecco la cifra degli aumenti e degli arretrati: i dettagli

Sulla cifra relativa agli aumenti possiamo dire che nella funzione pubblica si va da 63 euro a 117 euro. Per le fasce più basse l’incremento previsto è di 21-25 euro mensili. Passando al settore della "sicurezza e difesa", gli incrementi delle buste paga sarebbero tra 125 euro e 136 euro. Per i vigili del fuoco gli aumenti sono paria a 167 euro per il personale con meno di 14 anni di anzianità, o a circa 437 euro.

Infine per il “comparto scuola, università, ricerca”, gli incrementi della busta paga oscillano da da 81 fino a 111 euro. Gli arretrati annuali saranno di 516 per le forze armate e 556 euro per le forze dell’ordine. Gli arretrati per il personale scolastico disponibile da giovedì arriveranno fino a 600 euro lordi. Per rimanere sempre aggiornati su queste novità è possibile seguire questo stesso canale di riferimento.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto