Quanto è fattibile la pensione anticipata con uscita a quota 100 o a quota 41 per tutti, non solo per i lavoratori precoci, proposta dalla Lega e dal Movimento 5 Stelle? Ad una settimana dalle elezioni politiche è interventa, a più riprese, l'ex ministro del Lavoro, Elsa Fornero, la cui riforma delle Pensioni del 2011 porta proprio il suo nome. In ogni modo, prima che si possa iniziare a parlare di una nuova riforma delle pensioni, è opportuno fare il punto della situazione del Governo: Gentiloni rimarà in carica per l'ordinaria amministrazione finché non ci sarà un nuovo Esecutivo. Lo ricorda Il Sole 24 Ore illustrando i prossimi passaggi: occorrerà varare il Def tendenziale (Documento economico e finanziario), arginare l'aumento dell'Iva dal 2019 e intervenire sul quadro delle pensioni di vecchiaia e sulla pensione anticipata le cui sostenibilità [VIDEO] sono a rischio, in base all'analisi della Comunità europea.

Ultime pensioni anticipate 2018 e pensione vecchiaia: le novità uscita oggi con quota 100

L'analisi sulla situazione delle pensioni anticipate e della pensione di vecchiaia 2018 e sulle possibili introduzioni delle uscite con quota 41 per tutti [VIDEO] e con quota 100 è stata fatta da Gianni Trovati de Il Sole 24 Ore. Lo spazio di manovra del prossimo Governo in tema di riforma delle pensioni è davvero limitato, considerando che per arginare l'aumento dell'Iva dal 2019 occorrono più di dodici miliardi di euro e che Bruxelles non ha gradito neppure le misure di pensione anticipata che sono state introdotte negli ultimi due anni in Italia (Ape nelle varie versioni e quota 41 dei precoci). L'analisi del quotidiano economico è appoggiata da Elsa Fornero che, di fronte a questo scenario, giudica Matteo Salvini "il più capace degli imbonitori", tanto da prendere più voti di Forza Italia alle recenti elezioni politiche.

L'ex ministro del Lavoro, intervistata da Fanpage, si dichiara molto diffidente rispetto alla possibilità che Salvini possa guidare il prossimo Governo, soprattutto per le misure che metterebbe in campo (la quota 100 e la quota 41 per tutti) per superare proprio la riforma del 2011.

Novità 2018 quota 41 precoci e quota 100 per la pensione anticipata: quale uscita?

Sulla pensione anticipata, Elsa Fornero chiarisce che con la sua riforma le pensioni di anzianità [VIDEO] non sono state abolite, ma fortemente ridotte. Eppure, le pensioni di anzianità o pensioni anticipate erano giudicate come "uno degli obrobri riguardanti solo il sistema pensionistico italiano". Adesso Salvini vorrebbe reintrodurle con il meccanismo della quota 100 e della quota 41, segnando un ritorno al passato. Ma, in realtà, le pensioni anticipate sono state le cause del basso importo delle pensioni rispetto ai bisogni dei contribuenti. Infatti, secondo l'analisi di Elsa Fornero, i lavoratori vanno in pensione anticipata anche di dieci anni, accorgendosi poi che il proprio assegno di pensione sia inadeguato per poter vivere.

In altre parole, dunque, la Fornero difende il meccanismo di adeguamento dell'età alla speranza di vita. "In passato è stato concesso - spiega l'ex ministro del Lavoro - di andare in pensione anticipata troppo presto, anche a contribuenti in buona salute e troppo giovani". Sulla possibilità che il prossimo Governo sia formato dal M5S, invece, Elsa Fornero appare meno spaventata: "Il M5S e Di Maio sono coscienti che non potranno realizzare tutto quel che hanno prospettato in campagna elettorale sulle pensioni. In ogni modo, nelle trattative per la riforma delle pensioni, potrebbero fare proposte meno devastanti per i conti pubblici italiani".