La Banca d'Italia ha indetto un bando di concorso per l'assegnazione di 5 posti in qualità di Vice Assistenti da collocare presso le strutture della zona romana. Tale selezione locale è destinata unicamente agli iscritti nella lista dei disabili disoccupati della città metropolitana di Roma Capitale.

Bando di Concorso a luglio 2018

Gli eventuali candidati hanno il vincolo di detenere i corrispettivi titoli di studio e requisiti:

  • Iscrizione nell’elenco dei disabili disoccupati presso la Città Metropolitana di Roma Capitale;
  • diploma di scuola secondaria di II grado quinquennale;

  • discreta padronanza della lingua italiana;

  • essere iscritti nell'elenco dei disabili disoccupati;

  • aver compiuto i 18 anni di età;

  • risultare cittadini italiani o europei;

  • idoneità fisica all'attività;

  • diritto di voto attivo;

  • non aver mai avuto una condotta inconciliabile con le mansioni da attuare nell'Ente.

Da tenere in considerazione che, nel caso in cui giungano istanze di partecipazione al concorso oltre le 300 unità, la Banca d'Italia, al fine di garantire la validità e la rapidità del procedimento selettivo, potrebbe procedere con una preselezione per titoli delle candidature al fine di restringere i concorrenti nel limite indicato.

I prescelti sarebbero ammessi alla prova d'esame orale che si svolgerà a Roma tramite la ''Banca d'Italia'' e che consisterà in un colloquio sulle corrispondenti discipline:

  • principi di diritto pubblico;

  • principi di economia aziendale;

  • principi di informatica;

  • lingua inglese.

Il test orale viene calcolato con il riconoscimento di un punteggio massimo di 100 punti e potrà essere superato da coloro che riescano a conseguire una votazione di almeno 60 punti.

Domanda, termini e ulteriori indicazioni

La domanda di ammissione deve essere esibita previa registrazione usufruendo solamente dell'applicazione messa a disposizione sul portale web ufficiale della ''Banca d'Italia'', entro e non oltre le ore 16:00 (orario italiano) di lunedì 9 luglio 2018.

Si precisa che i soggetti da assumere verranno sottoposti a visita medica per appurare l'effettivo possesso del requisito richiesto dall'Ente. Inoltre, ai neoassunti spetta il rimborso della somma del biglietto versato per il viaggio con qualsiasi mezzo pubblico di linea per il raggiungimento dell'ufficio di destinazione. Dopo il mandato, gli aspiranti dovranno prestare servizio mediante l'organismo dell'area romana che verrà loro deputata, entro il termine decretato.

Possibili posticipazioni del termine verranno accordate soltanto in presenza di legittimate motivazioni.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!