Giorni caldi per le convocazioni dei docenti di ruolo nelle differenti regioni d'Italia, che secondo il calendario del Miur dovranno terminare entro il prossimo 31 agosto per i docenti e il personale educativo.

Le operazioni di immissioni in ruolo dei docenti si sono avviate lo scorso 24 luglio 2018. Vediamo nel dettaglio come sarà ripartito il numero dei posti per ordine e grado.

I posti suddivisi per ordine e grado

Le immissioni in ruolo per l'anno scolastico 2018/2019 saranno pari a 57322, di cui 43993 su posto comune e 13329 su posto di sostegno.

Pubblicità
Pubblicità

E' utile precisare che il contigente definitivo dei posti previsti per l'immissione in ruolo ancora non è stato pubblicato, ma possiamo fornirvi un'anticipazione di come saranno ripartiti i posti tra i vari ordini e gradi di istruzione.

Il maggior numero di assunzioni avverranno nella Scuola secondaria di I grado, infatti, saranno assunti 20.999 docenti su posto comune di cui 6143 docenti sul sostegno.

A seguire nella scuola secondaria di II grado saranno assunti 18925 docenti su posto comune di cui 1647 sul sostegno.

Pubblicità

Nettamente inferiori il numero di docenti che saranno assunti nella scuola primaria e dell'infanzia, sono stimati appena 4988 docenti per posto comune nella scuola dell'infanzia di cui 1.143 sul sostegno, il dato dei docenti assunti sale per la scuola primaria, nella quale saranno assunti 12.410 docenti di cui 4.396 sul sostegno.

E' utile ricordare che per le immissioni in ruolo infanzia e primaria si avrà lo scorrimento oltre il 10% degli idonei.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Come per i precedenti anni scolastici anche per quest'anno scolastico 2018/2019, la maggiore percentuale di assunzioni avverrà nelle regioni del nord con una percentuale che si attesta pari al 59%, soltanto il 22% delle assunzioni avverranno al sud ed infine, il 18% saranno destinate alle assunzioni nelle regioni del centro.

Numeri del tutto irrilevanti per le assunzioni del personale educativo. A tali assunzioni a tempo indeterminato, il Miur ha destinato soltanto 77 posti.

Inoltre, vi ricordiamo che le assunzioni seguiranno le percentuali del 50% dalle graduatorie ad esaurimento e il 50% dal concorso docenti 2016, con assunzioni anche dalle graduatorie del concorso 2018, in caso di graduatorie esaurite, e soltanto se le graduatorie del concorso 2018 saranno pubblicate entro il 31 agosto 2018.

In caso contrario slitteranno per le assunzioni 2019/20.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto