Il Ministro della Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno, ha annunciato che il Governo si sta adoperando per procedere a nuove assunzioni.

Se, infatti, il 2018 è stato l'anno delle conferme e dei rinnovi contrattuali in favore dei lavoratori italiani, a partire dal 2019 si darà il via a numerose nuove assunzioni che, secondo quanto annunciato dal Ministro, dovrebbero coinvolgere circa 450.000 unità, così come previsto dal "Decreto Concretezza".

Assunzioni mirate nel 2019

Giulia Bongiorno ha chiarito che le future assunzioni non saranno generalizzate, ma ragionate e mirate: esse verranno effettuate sulla base di quelle che sono le concrete necessità dei vari Ministeri.

Pubblicità

Ad esempio, secondo il Ministro della funzione pubblica, è necessario un aumento dei dipendenti nel settore della giustizia, il quale risulta quasi paralizzato dalla mancanza di personale e ciò contribuisce a determinare un serio disagio non solo alla Giustizia, ma soprattutto ai cittadini stessi.

Sulla base di queste linee, dunque, ciascun Ministero deve fare presenti quali sono le proprie necessità, al fine di poter iniziare a pianificare le assunzioni Ministero per Ministero.

Questo rinnovamento del personale dovrà essere effettuato sfruttando al meglio le risposte a disposizione; negli ultimi anni, infatti, si è operato un taglio alla spesa pubblica, che ha inevitabilmente portato ad un blocco delle assunzioni: con questo maxi concorso si andrebbe a sbloccare tale situazione, favorendo un turn over dei dipendenti.

Il Decreto Concretezza

Come già previamente anticipato, le linee delle nuove assunzioni sono descritte nel cosiddetto Decreto Concretezza.

In realtà, l'obiettivo di operare una sorta di rinnovamento del personale amministrativo era già stato preannunciato dal vecchio Ministro della funzione pubblica, Marianna Madia, la quale mirava ad una riforma totale della Pubblica Amministrazione, che ricomprendesse anche i concorsi e le procedure di selezione.

Il Decreto Concretezza prevede un vero e proprio turn over del personale: le decine di migliaia di dipendenti pubblici uscenti per la pensione saranno sostituiti da nuove risorse; ed è proprio attraverso questo maxi concorso che le 450.000 assunzioni previste per il prossimo triennio, potranno essere anticipate al 2019.

Pubblicità

Per rimanere aggiornati su temi relativi a concorsi pubblici, tirocini ed opportunità di lavoro, si invita a seguire il canale che si occupa di queste tematiche.