La Banca d'Italia ha indetto una selezione di due laureati relativa allo svolgimento della pratica forense presso il proprio Servizio di Consulenza legale, avente sede a Roma. La pratica forense è finalizzata alla preparazione teorica e pratica del candidato, necessaria per poter sostenere l'esame di abilitazione forense; la pratica avrà una durata massima di dodici mesi, durante i quali i praticanti saranno affiancati da uno o più avvocati abilitati.

Pubblicità
Pubblicità

I candidati selezionati parteciperanno alla stesura di atti e pareri e a ricerche dottrinali e giurisprudenziali; inoltre, essi parteciperanno, insieme ai tutor, alle udienze in tribunale, svolgendo tutti gli adempimenti richiesti nel regolamento previsto dal Consiglio Nazionale Forense.

La pratica si svolgerà tra novembre 2018 e ottobre 2019, e ai candidati verrà erogato un rimborso spese mensile di 1.000 euro.

Requisiti di partecipazione

Possono fare domanda di partecipazione tutti i candidati in possesso di determinati requisiti:

  • laurea magistrale in Giurisprudenza, con punteggio di laurea non inferiore a 110 su 110;
  • aver conseguito almeno un esame universitario rientrante nel settore "diritto dell'economia", con voto non inferiore a 27 su 30;
  • iscrizione presso il registro dei praticanti;
  • età non superiore ai 28 anni;
  • cittadinanza italiana o in uno dei Paesi UE;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • aver sempre tenuto comportamenti dignitosi e decorosi;
  • adeguata conoscenza della lingua italiana.

Tali requisiti dovranno essere posseduti dai candidati alla data di scadenza della presentazione della domanda, fissata al prossimo 28 settembre.

Saranno esclusi dalla selezione tutti i soggetti che non possiedono i requisiti specificatamente richiesti dal bando.

Modalità di partecipazione

Come già precedentemente annunciato, le domande dovranno essere presentate entro le ore 16:00 del 28 settembre 2018.

Per candidarsi, sarà necessario utilizzare il form apposito presente sul sito di Banca d'Italia, in quanto non saranno prese in considerazione le candidature presentate con modalità differenti da questa.

Si consiglia vivamente a tutti coloro che hanno interesse a svolgere la pratica forense con queste modalità, di consultare il bando della selezione, reperibile sul sito di Banca d'Italia, per conoscere nel dettaglio i requisiti, le modalità di selezione e i documenti da allegare alle domande di partecipazione.

Pubblicità

Leggi tutto