Una riforma Pensioni, quella che sta per mettere in atto il Governo Conte, che si preannuncia piuttosto travagliata e controversa. Il dibattito politico, nelle ultime ore, si è particolarmente acceso, con gli interventi del Presidente dell'Inps, Tito Boeri, e dell'ex ministro del Lavoro, Elsa Fornero, da una parte, e quelli dei vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini dall'altra. La questione è quella riguardante le coperture preventivate dalla Legge di Bilancio 2019 per Quota 100, un fondo da 6,7 miliardi di euro che suscita più di qualche dubbio.

Pubblicità
Pubblicità

Riforma pensioni, Di Maio risponde al presidente Inps Tito Boeri

Il vicepremier Di Maio, questa mattina, riprendendo le dichiarazioni del Presidente dell'Inps, Boeri, a proposito del fatto che nel 2020 e nel 2021 la spesa previdenziale per sostenere Quota 100 sarà molto più alta rispetto a quella del prossimo anno, ha invitato il numero uno dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale a non lanciare allarmismi: 'Come fa a sapere che i soldi non ci sono se le norme su Quota 100 e reddito di cittadinanza non le abbiamo ancora scritte?'.

Pensioni e Quota 100, Elsa Fornero: 'Politica poco seria' e bacchetta Matteo Salvini
Pensioni e Quota 100, Elsa Fornero: 'Politica poco seria' e bacchetta Matteo Salvini

Pensioni, l'ex ministro Elsa Fornero lancia nuova frecciatina velenosa all'indirizzo del ministro Salvini

A questo proposito, l'ex ministro Elsa Fornero, intervenendo come ospite del programma in onda su Rete4, 'Stasera Italia', ha risposto al vicepremier Matteo Salvini, affermando che la politica sia poco seria. La professoressa ha ricordato come il leader della Lega Nord aveva promesso di cancellare la sua legge al primo Consigli dei Ministri: eppure, dopo sei mesi, non si è visto ancora il provvedimento.

Pubblicità

Se nella Legge di Bilancio 2019 è stato inserito un fondo da 6,7 miliardi di euro, è anche vero che si sa poco o nulla sul decreto.Elsa Fornero, a proposito delle tempistiche della riforma pensioni del Governo Conte, ricorda che a lei vennero dati solo venti giorni di tempo, in un momento in cui l'Italia versava in una grave situazione economica.

Quota 100, Alberto Brambilla sui possibili 'paletti' da introdurre

Sulla questione Quota 100, è intervenuto anche l'esperto di previdenza, Alberto Brambilla, il quale ha indicato il ricalcolo contributivo come una valida proposta per limitare la spesa sulla nuova misura di pensionamento anticipato.

Tra gli altri 'paletti' che il Governo dovrebbe prendere in considerazione, secondo Brambilla, c'è anche l'attivazione dei fondi di solidarietà e fondi esubero oltre al limite massimo di 2 o 3 anni per quanto concerne i contributivi figurativi, eccezion fatta per quelli relativi alla maternità e del servizio militare.

Leggi tutto e guarda il video