Banca d'Italia ha recentemente erogato due bandi funzionali ad assumere 7 esperti tecnici per la gestione di sistemi produttivi industriali, nonchè 6 avvocati da inserire nel settore legale.

Per candidarsi alla prima posizione sarà necessario inviare la domanda di partecipazione entro l'8 gennaio 2019; per la seconda posizione, invece,le candidature dovranno pervenire entro il 21 dicembre 2018.

Concorso per esperti tecnici

I sette posti, relativi all'assunzione di altrettanti esperti tecnici, saranno così ripartiti:

  • 3 figure esperte nella gestione dei sistemi produttivi industriali;
  • 2 figure con esperienza nella progettazione o nell'integrazione di sistemi di automazione industriale;
  • 2 figure con esperienza nel campo della tecnologia dei materiali o dei processi chimici industriali.

Possono partecipare alla selezione, tutti coloro che sono in possesso dei requisiti previsti nel bando del concorso, reperibile sul sito internet di Banca d'Italia, quali:

  • titolo di laurea magistrale nelle materie indicate nel bando;
  • età minima dei 18 anni;
  • cittadinanza italiana o in un altro paese dell'Unione Europea;
  • idoneità fisica allo svolgimento dell'impiego;
  • godimento di diritti civili e politici;
  • non aver avuto, in passato, comportamenti che contrastino con i compiti da svolgere;
  • adeguata conoscenza della lingua italiana.

Come già precedentemente anticipato, le domande dovranno essere inviate entro l'8 gennaio 2019, ore 16.00, attraverso il form messo a disposizione sul sito di Banca d'Italia.

Pubblicità

Concorso per avvocati

Per concorrere per una delle sei posizioni relative alla sezione legale, è necessario che i candidati presentino determinate caratteristiche, tra cui:

  • laurea magistrale in giurisprudenza con votazione non inferiore a 105/110;
  • iscrizione nell'Albo degli Avvocati;
  • cittadinanza italiana o in uno dei Paesi dell'Unione Europea;
  • idoneità fisica a svolgere le mansioni richieste;
  • godimento di diritti civili e politici;
  • non aver tenuto comportamenti che contrastino con le mansioni che il candidato selezionato sarà chiamato a svolgere.

Anche in questo caso, le candidature dovranno essere inoltrate mediante il form messo appositamente a disposizione sul sito della Banca d'Italia entro il prossimo 21 dicembre 2018.

A tutti coloro che sono interessati, si consiglia di consultare i bandi delle due iniziative, al fine di conoscere nel dettaglio le modalità di selezione e i documenti richiesti per la partecipazione.