Nessun corso di formazione di due mesi, per i vincitori del concorso finalizzato a diventare Dirigenti Scolastici ma assegnazione a Dirigenti Scolastici subito dopo la prova orale. In altre parole, i vincitori di concorso ovvero coloro i quali supereranno la prova orale saranno assunti e poi ammessi a frequentare il corso di formazione.

Pubblicità
Pubblicità

La modifica apportata in corsa si pone l’obiettivo di avere i nuovi dirigenti scolastici già dal 1° settembre 2019; si avrà inoltre un risparmio economico dato dal fatto che non ci sarà più il semi-esonero dei dirigenti previsto per la frequentazione del corso di formazione. In tal modo, le risorse risparmiate stimate si aggirerebbero intorno agli 8,26 milioni di euro per ciascuno degli anni 2018 e 2019. La somma totale risparmiata (16 milioni e mezzo di euro) sarà poi destinata alle assunzioni del personale.

Concorso dirigente scolastici: le info
Concorso dirigente scolastici: le info

Intanto, altre novità positive per i dirigenti scolastici arrivano dall'ipotesi di rinnovo contrattuale [VIDEO].

Firmata l’ipotesi di rinnovo, previsti 540 euro di aumento

Da tempo si discute del rinnovo contrattuale dei dirigenti scolastici, per una equiparazione del contratto sia dal punto di vista economico che giuridico, agli altri dirigenti della pubblica amministrazione. Dopo tanti anni, in questi giorni c’è stata la firma sull’ipotesi di contratto, che tra le altre cose prevederebbe un aumento netto di 540 euro al mese che dovrebbe scattare a partire dal 2020 (precisiamo che ancora si parla di un'ipotesi, nulla di definitivo).

Pubblicità

Secondo i dati diffusi dal sindacato della FLCGIL, i lavoratori interessati al rinnovo del contratto saranno circa 7.452 [VIDEO]. Inoltre, nelle ipotesi del nuovo contratto sono previste anche misure per tutelare dirigenti con gravi patologie che necessitano di terapie salvavita e donne vittime di violenza. Al momento, tutti i Dirigenti Scolastici aspettano gli esiti della prova scritta svoltasi lo scorso 18 ottobre 2018 (per i Dirigenti Scolastici della regione Sardegna, la prova scritta è stata svolta lo scorso 13 dicembre).

Il voto minimo per superare tale prova è di 70 punti. Nessuna notizia ufficiale invece circa la pubblicazione degli elenchi dei candidati ammessi a sostenere la prova orale (potrebbero arrivare anche nei prossimi giorni). Nota e certa è la lettera estratta per l'inizio degli esami orali ossia la lettera M. Ad ogni modo, il calendario della prova orale sarà pubblicato almeno venti giorni prima dello svolgimento della stessa. Nel calendario sarà indicata la sede, la data e l'ora di svolgimento della prova orale.

Pubblicità

Leggi tutto