Pubblicità
Pubblicità

Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana è stato pubblicato un bando di concorso per oss (operatore socio-sanitario). La candidatura deve essere fatta pervenire entro il 13-01-2019. I candidati ricercati sono quattro, il contratto è da intendersi a tempo pieno e indeterminato con cat. B - posizione economica 1.

Bando di concorso per oss e per docenti: requisiti

Il bando di concorso per oss (operatori socio sanitario) è stato pubblicato da IPAB – Pensionato Pietro e Santa Scarmignan di Merlara, in Veneto.

Pubblicità

I requisiti necessari per potersi candidare sono I seguenti:

  • essere cittadini italiani;
  • essere maggiorenni;
  • non essere stato escluso dall'elettorato attivo;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • non avere subito condanne penali;
  • essere in possesso dei requisiti psico-fisici idonei alla professione per la quale ci si candida;
  • attestato di qualifica di Operatore Socio-Sanitario conseguito secondo quanto prescritto dalla Legge Regionale del Veneto n. 20/2001 o equipollenti.

Bandi di concorso: come candidarsi e punteggio prove

Le domande per il bando di concorso per oss (operatore socio sanitario) dovranno pervenire alla Segreteria dell’Ente secondo le seguenti modalità: a mezzo del servizio postale all’indirizzo del Centro Servizi; direttamente all’Ufficio protocollo dell’ente; se il candidato è in possesso di indirizzo PEC (Posta Elettronica Certificata) potrà, sempre nel suddetto termine perentorio, inviare la domanda, direttamente all’Ente erogatore del bando.

Alla domanda dovranno essere allegati copia del titolo di studio richiesto; ricevuta del versamento di € 10,00 effettuato tramite bonifico bancario alla tesoreria dell'Ente, comprovante il versamento della tassa di partecipazione al concorso; fotocopia in carta semplice di un documento di identità personale in corso di validità. La firma in calce alla domanda non deve essere autenticata e i documenti necessari alla presentazione della candidatura possono essere controllati dalla Commissione esaminatrice al fine di verificarne la veridicità.

Pubblicità

Gli ammessi dovranno sostenere tre prove: una prova scritta; una prova orale; una prova pratica. Il voto massimo complessivo è di 90 punti: 30 per ogni prova; il punteggio minimo per ogni prova è di 21/30. La graduatoria di merito del concorso sarà formulata in ordine decrescente, sulla base del punteggio finale e tenendo conto del numero dei figli a carico, indipendentemente dal fatto che il candidato sia coniugato o meno.