In fase di ultimazione la correzione delle prove scritte del concorso per Dirigenti Scolastici. Infatti, lo scorso 24 gennaio le sottocommissioni si sono riunite a Roma ed hanno incominciato a correggere le prove scritte di lingua Inglese. Ad ogni modo la correzione delle prove scritte dovrà essere obbligatoriamente conclusa entro il 31 marzo. In modo che per metà aprile i candidati che hanno superato la prova scritta (i quali saranno avvisati tramite pec sia in caso di esito positivo o negativo), potranno sostenere la prova orale. Vediamo maggiori dettagli a riguardo.

Pubblicità

Prova orale concorso Dirigenti Scolastici

La prova orale sarà sostenuta dai candidati che hanno raggiunto un voto minimo di 70 punti su 100 punti nella prova scritta. La prova orale consiste in un colloquio sulle materie d’esame previste nel decreto ministeriale n. 138/2017 e la risoluzione di caso riguardante la funzione del dirigente scolastico. La correttezza del colloquio sulle materie d'esame permetterà di aver un punteggio massimo di 82 punti su 100. Inoltre, durante la prova orale la commissione valuterà anche quelle che sono le capacità di utilizzare gli strumenti informatici e delle tecnologie della comunicazione, oltre che valutare le competenze linguistiche della lingua straniera prescelta dal candidato.

Le competenze linguistiche saranno valutate mediante la lettura e traduzione di un testo scelto ed una conversazione. La valutazione delle competenze informatiche e comunicative avranno un peso massimo di 6 punti sul voto finale, invece, dodici punti saranno attribuiti alla conoscenza della lingua straniera. I candidati che supereranno la prova orale con un punteggio minimo di 70 punti saranno collocati in una graduatoria di merito. Dalla graduatoria di merito formatasi si provvederà ad assumere direttamente (senza corso di formazione essendo stato abolito) e con contratto a tempo indeterminato i dirigenti scolastici.

Pubblicità

Le assunzioni dei dirigenti scolastici dovrebbero così eliminare la piaga delle diffuse reggenze di più scuole. I posti effettivamente disponibili per i vincitori saranno quasi 500 in più, pertanto dovrebbero essere 2900. Inoltre, gli Uffici Scolastici Regionali stanno iniziando a comunicare anche le date d'inizio della prova orale del concorso straordinario per la Scuola dell'infanzia e primaria. La prima prova orale nella regione Lazio avrà inizio il 20 febbraio per primaria posto comune e il 5 marzo per infanzia posto comune.