Dopo il grande successo di quota 100 il ministro Salvini decide di dire la sua attraverso i social, mostrandosi soddisfatto del gran numero, superiori alle 70 mila unità, di istanze presentate in così poco tempo, una vittoria, dice il vicepremier leghista nei confronti 'dei chiacchieroni', ossia quanti dicevano che il provvedimento non sarebbe servito a nessuno e sarebbe stato poco efficace. Vi é da dire che mentre il decreto passa al Senato, l'opposizione dichiara di non essere ancora convinta della riforma previdenziale e i sindacati dalla loro hanno fanno sentire la loro voce chiedendo al governo di essere ascoltati è tenuti in considerazione, affinché il Dl 4/2019 possa ancora essere modificato in meglio. Tra le modifiche prioritarie andrebebro aggiunte quota 41 per i precoci e la nona salvaguardia per gli esodati. I dettgali ad oggi 28 febbraio 2019.

Pubblicità
Pubblicità

Salvini soddisfatto per quota 100, oltre 70mila le istanze presentate

Il vice premier Matteo Salvini ha dichiarato di essere decisamente soddisfatto del numero elevato di pratiche per la richiesta di uscita anticipata con quota 100 presentate dai lavoratori. Il leader della Lega sui social nella sua pagina personale, ha scritto "già 70.000 italiani hanno fatto domanda per andare in pensione con la quota 100"! Un risultato incredibile che permetterà da oggi agli aventi diritto, dice, di potersi finalmente godere la tranquillità della pensione e contemporaneamente consentirà di dare più lavoro ai giovani.

Pubblicità

Per questo sostiene la misura sia davvero un succsso:"Alla faccia dei chiacchieroni, dalla parole ai fatti". Ma on mancano le critiche da parte dell'opposizioneall'intero Decretone, non convincono né quota 100, né il reddito di cittadinanza, il secondo provvedimento convince ancor meno del primo. Tra i contrari, la senatrice Gallone, di Forza Italia che così commenta il Dl 4/2019.

Dl 4/2019 Gallone (FI): 'RdC una droga, Quota 100 spesa eccessiva'

Secondo la senatrice Gallone l'introduzione di quota 100 porterà ad una spesa eccessiva che graverà sulle nuove generazioni, negativo anche il parere sul reddito di cittadiannza, in quanto, spiega l'Italia ha sempre saputo esprimere solidarietà verso i più deboli ma che mai aveva proposto un provvedimento come quello del reddito di cittadinanza che potrebbe intaccare la dignità degli lavoratori e dei giovani in cerca di lavoro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni Matteo Salvini

Per i sindacati, invece, che da poco hanno avuto un incontro col Governo, resta importante che questo faccia buon uso dei consigli ricevuti e migliori dunque i provvedimenti cardine dell'esecutivo giallo-verde. Ghiselli, segretario confederale della Cgil, dalla sua spiega come il Governo dovrebbe migliorare la quota 100.

Pensioni, Ghiselli: 'Serve bonus donne con figli'

Roberto Ghiselli, Cgil, pur non contestando in toto l'idea di flessibilità insita nella quota 100 sostiene che dovrebbe almeno essere riconosciuto alle donne che opteranno per la misura un bonus, ossia uno sconto contributivo per le lavoratrici che hanno figli, una sorta di riconoscimento del lavoro gravoso anche in termini pensionistici.

Ovviamente la questione, tagliando fuori le donne senza figli, non poteva che generare aspre polemiche. Il riconoscimento del lavoro di cura, fanno notare le donne, dovrebbe essere per tutte con magari uno sconto superiore per quante hanno anche il gravame dei figli.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto