Il Ministero della Difesa, il Ministero della Giustizia e la Guardia di Finanza hanno proclamato vari bandi di concorso pubblico, per il reclutamento di ulteriore personale militare da assegnare nelle Forze Armate. Le domande potranno essere inviate tra marzo e aprile.

Concorsi banditi dal Ministero della Difesa

Il Ministero della Difesa ha bandito vari Concorsi Pubblici, per titoli ed esami, per l'ammissione al 22° corso biennale 2019-2021 di 306 Allievi Marescialli delle Forze Armate così ripartiti:

  • 129 posti per allievi marescialli dell'Esercito;

  • 81 posizioni per allievi marescialli della Marina Militare divise tra il Corpo equipaggi militari marittimi e il Corpo delle capitanerie di porto;

  • 96 allievi marescialli dell'Aeronautica Militare.

Per aderire a tali bandi di concorso è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;

  • avere un'età che va dai 17 ai 26 anni;

  • mentre per i militari in servizio è opportuno non aver superato i 28 anni di età;

  • aver acquisito o essere in procinto di conseguire al termine dell'anno scolastico 2018-2019 un diploma di scuola secondaria di II grado di durata quinquennale o quadriennale inquadrato dal corso annuale, stabilito per l'accoglimento ai corsi universitari;

  • diritto di voto attivo;

  • idoneità psicofisica;

  • non detenere carichi pendenti.

Le domande di ammissione ai concorsi devono essere trasmesse mediante la pagina ufficiale online del ''Ministero della Difesa'' entro lunedì 18 marzo 2019.

Pubblicità
Pubblicità

Il Ministero della Giustizia e la Gazzetta Ufficiale hanno reso noto che sono stati avviati per necessità i concorsi pubblici che prevedono l'arruolamento di 754 allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria:

  • concorso pubblico, per esame e titoli, per l'assegnazione di 452 posti, di cui 112 donne e 340 uomini, destinato ai volontari in ferma prefissata di un anno VFP1 che sono in servizio come minimo da sei mesi al termine della domanda di reclutamento e riservato ai volontari in ferma prefissata quadriennale VFP4 in servizio o in congedo;

  • concorso pubblico, per esame, per il conferimento di 302 posizioni, di cui 76 donne e 226 uomini, aperto ai cittadini italiani.

La domanda di partecipazione è reperibile sul sito web del ''Ministero della Giustizia'' e va compilata e inoltrata previa registrazione solamente per via telematica entro giovedì 4 aprile 2019.

Concorso pubblico Guardia di Finanza

La GdF ha promulgato un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'immissione di 66 allievi ufficiali del ruolo normale-comparti ordinario e aeronavale all'Accademia della Guardia di Finanza, per l'anno accademico 2019-2020. I potenziali candidati devono essere in possesso dei successivi titoli di studio:

  • diploma di scuola secondaria di II grado che permette l'iscrizione a corsi di laurea decretati dagli Atenei statali o giuridicamente riconosciuti.

La domanda di assunzione deve essere stilata unicamente tramite il procedimento telematico messo a disposizione sulla pagina ufficiale della ''Guardia di Finanza'' entro le ore: 12:00 di venerdì 15 marzo 2019.

Pubblicità

Leggi tutto