L'Inail, Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli infortuni sul Lavoro, è l'ente che si occupa, appunto di gestire l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul luogo di lavoro e contro le malattie di natura professionale.

Gli obiettivi principale che l'ente persegue, dunque sono ridurre il fenomeno infortunistico, fornire un'assicurazione a tutti i lavoratori che svolgono attività a rischio, garantire il reinserimento lavorativo a tutti coloro che hanno subito degli infortuni sul lavoro e sviluppare metodologie di controllo in materia di prevenzione e di sicurezza.

Pubblicità
Pubblicità

Per il raggiungimento di nuovi obiettivi, l'Inail ha indetto nuovi concorsi funzionali alla selezione di 420 nuove risorse da assumere con un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

I bandi di concorsi Inail e le figure ricercate

Come precedentemente anticipato, l'Inail ha indetto cinque nuovi bandi di concorso, con l'obiettivo di selezionare nuove figure per un totale di quattrocentoventi posti.

E' opportuno specificare che queste selezioni, tuttavia, non sono aperte a tutti, bensì soltanto a coloro che hanno già prestato servizio presso l'ente.

Pubblicità

Precisamente, infatti, le attuali selezioni sono rivolte a tutti quelli che, in un momento successivo all'entrata in vigore della legge 124/2015 siano risultati titolari di un contratto di lavoro flessibile presso l'ente e che abbiano maturato, entro il 31 dicembre 2017, almeno 3 anni di contratto anche non consecutivi presso l'Inail.

Le figure professionali ricercate per le attuali assunzioni sono molteplici:

  • operatori amministrativi,
  • operatori tecnici,
  • collaboratori tecnici,
  • tecnologi,
  • collaboratore di amministrazione,
  • ricercatori.

Requisiti e modalità di partecipazione

Per poter partecipare alla selezione e concorrere all'assegnazione di uno dei quattrocentoventi posti messi a concorso dall'Inail, è necessario possedere determinati requisiti:

  • cittadinanza italiana o in uno degli Stati membri dell'UE;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • possesso del titolo specificatamente richiesto per la posizione per la quale il soggetto intende concorrere;
  • essere fisicamente idoneo allo svolgimento dell'impiego;
  • non avere condanne penale;
  • non essere stati dispensati da un precedente impiego presso la pubblica amministrazione;
  • avere una posizione regolare rispetto agli obblighi di leva.

Coloro che intendono partecipare alla selezione, dovranno inviare la propria domanda di partecipazione entro il prossimo 16 maggio 2019, seguendo le modalità descritte nei bandi di concorso, reperibili in Gazzetta Ufficiale, che gli interessati sono invitati caldamente a consultare.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto