Il Ministro della Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno ha firmato il decreto con cui si autorizza l'avvio delle procedure concorsuali funzionali alla selezione di 4.902 unità da inserire in vari settori della Pubblica Amministrazione. A questo numero, inoltre, dovranno essere aggiunte le oltre cinquemila assunzioni previste nelle amministrazioni centrali.

Le dichiarazioni del Ministro Bongiorno

Nella nota del Ministro della Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno, è stato ribadito l'impegno del Governo nel cercare di favorire l'ingresso di nuove leve.

Nella medesima nota, inoltre, il Ministro ha specificato che mediante lo stesso provvedimento sono stati stanziati trentacinque milioni di euro al fine di finanziare nuove assunzioni e procedure concorsuali. In ultimo, la Bongiorno, ha spigato che il decreto ora verrà trasmesso al Ministro dell'Economia, Giovanni Tria, per l'ottenimento della sua controfirma.

La necessità di reclutare nuovo personale

Tale decisione è stata presa dopo che i sindacati, nei mesi precedenti, avevano sottolineato il fatto che entro il prossimo triennio circa mezzo milione di impiegati presso la pubblica amministrazione lasceranno il loro posto di lavoro.

Secondo quanto emerso dalle valutazioni dei sindacati, infatti, il grande esodo di personale sarà principalmente dovuto al fatto che migliaia di persone potranno andare in pensione grazie al all'effetto determinato da varie misure di riduzione della spesa che sono state adottate ultimamente.

Tra queste possiamo considerare: le pensioni di vecchiaia, la Quota 100 il cui decreto contiene anche il reddito di cittadinanza, l'Opzione donna, cioè un meccanismo che consente alle donne impiegate nel settore pubblico di andare in pensione in anticipo, a patto che l'interessata accetti un assegno calcolato sulla base del solo sistema contributivo ed altri meccanismi di pensionamento.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro Pubblica Amministrazione

La volontà di dare spazio ai più giovani

La necessità di provvedere allo svuotamento dei pubblici uffici, dunque, sarà fronteggiato mediante l'ingresso di nuovo personale, il quale sarà selezionato attraverso procedure concorsuali che avverranno nei prossimi mesi.

A tal proposito, il Ministro Bongiorno, ha sottolineato la necessità di andare incontro anche ai più giovani, favorendo un vero e proprio turn over del personale della Pubblica Amministrazione.

In questo modo, saranno favoriti soprattutto i giovani appena usciti dall'università che, a detta del Ministro, possiedono una conoscenza estremamente generica: nei confronti di questi giovani sarà creata una vera e propria corsia preferenziale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto