Finalmente il quadro è completo. Ci sono tutti i risultati delle prove preselettive del concorso Dsga, che si sono tenute nei giorni 11-12-13 giugno. Ogni regione ha pubblicato, tramite il proprio Usr, l'esito di questo primo test per i candidati. Ovvero 100 domande a risposta multipla alle quali rispondere in 100 minuti. C'è da dire che l'affluenza a questo concorso è stata abbastanza bassa. Si è presentato infatti solamente il 33% dei candidati previsti, vale a dire 34.196 su 102.583.

Pubblicità
Pubblicità

Il dato che risalta all'occhio è la differenza del punteggio minimo che è servito per accedere alla fase successiva del concorso. Di seguito il punto della situazione.

Con quanti punti si è superata la prima prova?

Questa prima prova del concorso Dsga ha visto i candidati divisi regione per regione. E questo ha fatto sì che il punteggio minimo per accedere agli scritti è stato molto diverso, specie tra Nord e Sud, anche ovviamente in base ai posti messi a concorso.

Pubblicità

Si ricorda infatti che sono stati ammessi alla seconda fase della selezione un numero pari a tre volte i posti a disposizione. E' la Sicilia la regione nella quale ci sono voluti più punti per superare la prova preselettiva, ben 93. A confermare il trend, geograficamente parlando, è la Campania dove invece il punteggio minimo è stato di 92. Stesso discorso per la Puglia, mentre in Calabria sono serviti 91 punti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola Concorsi Pubblici

I candidati della Basilicata hanno dovuto raggiungere quota 90. Insomma nelle regioni nel Sud la selezione è stata davvero durissima.

Alto anche il punteggio minimo che è occorso in Molise, ben 89. In Sardegna ci sono voluti 86 punti, il punteggio minimo nel Lazio è stato invece di 83. Ancora minor punti sono serviti ai candidati di Marche (81) e Umbria (80) per superare questa prima prova preselettiva.

Si scende ancora di quota nelle altre regioni italiane. In Emilia Romagna e Friuli il punteggio minimo è stato di 78 punti, mentre è bastato conquistarne 76 per superare la prova in Lombardia, Piemonte e Veneto. In Toscana invece 75. Chiude questa speciale "graduatoria" la Liguria, dove invece sono riusciti ad accedere alle prove scritte del concorso Dsga tutti i candidati che hanno totalizzato almeno 74 punti.

Pubblicità

Il 20 settembre data da appuntare

Ci sarà l'estate intera da passare sui libri per gli oltre seimila candidati che hanno superato la prima prova e ora sono attesi da due prove scritte, le cui date saranno rese note il prossimo 20 settembre sulle pagine della Gazzetta Ufficiale e anche sul sito internet del Miur. Altre due prove che serviranno a testare la preparazione candidati, chiamati ad approfondire in questi mesi le materie d'esame.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto