Continua l'attesa dei tanti partecipanti al concorso Dsga per i risultati della preselettiva, la prima prova di questa selezione pubblica. Durante la giornata di martedì 18 giugno infatti solamente i candidati di Sardegna e Campania hanno potuto conoscere l'esito di questo primo test, con il punteggio minimo necessario per accedere agli scritti. I candidati delle altre regioni italiane probabilmente dovranno attendere ancora un po' per sapere se dovranno continuare a studiare o meno durante la stagione estiva.

Pubblicità
Pubblicità

La prima prova di questo concorso (che si è tenuta nei giorni 11-12-13 giugno) ha previsto cento domande a risposta multipla, selezionate all'interno di una banca dati di 4000 quesiti, alle quali rispondere in cento minuti. Missione non semplice, complice anche la vastità del programma d'esame. A questo primo test del concorso Dsga, che mette "in palio" 2004 posti, ha partecipato solamente il 33% di chi aveva inoltrato domanda di partecipazione.

Pubblicità

In Sardegna e Campania si conosce già l'esito

Durante la giornata di martedì 18 giugno sono arrivati i primi risultati, pubblicati sui siti dell'Usr della regione interessata. In Sardegna gli ammessi alle successive prove scritte sono stati 139. Solamente due candidati sono riusciti a fare en plein, ovvero 100 punti. Il punteggio minimo per accedere a questa selezione è stato di 86 punti. Per quanto riguarda invece la Campania sono stati ben 58 i candidati che sono riusciti a fare 100 punti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro Scuola

In totale sono ammessi alle prove scritte 506 candidati, gli ultimi con ben 92 punti. Asticella dunque molto alta in questa regione. Proprio la Campania, tra l'altro, è stata la regione che ha visto la maggiore partecipazione. Le domande di partecipazione al concorso Dsga erano state circa 20mila, ma alla prova si sono presentati in 6813. Un numero comunque decisamente più alto di ogni altra regione.

Le due prove scritte

Chi supererà questo primo scoglio poi sarà atteso da due prove scritte. La prima consisterà in sei domande a risposta aperta, la seconda sarà tecnico-pratica e consisterà nella redazione di un atto. Si dovranno svolgere in 180 minuti ognuna e si potranno considerare superate soltanto se si riuscirà ad ottenere almeno 21/30 in entrambe le prove. Leggendo le note dell'Usr sardo e campano si evince che il giorno e l'ora di svolgimento delle stesse sarà reso noto sul sito internet del Miur e sulle pagine della Gazzetta Ufficiale il prossimo 20 settembre.

Pubblicità

Ragion per cui chi ha passato (e passerà) la preselettiva avrà diversi mesi per approfondire le materie d'esame per farsi trovare pronto all'appuntamento. Ci sarà insomma da studiare anche sotto l'ombrellone.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto