È in arrivo il primo dei previsti bandi di concorso del Mibac. Il ministro per i Beni e le Attività Culturali, Alberto Bonisoli, ha infatti annunciato per il prossimo 9 agosto la pubblicazione di una procedura per la selezione e l’assunzione di 1.052 vigilanti. Annunciato in un primo momento per il mese di luglio, il prossimo concorso MiBAC dovrebbe essere solo il primo di un piano di assunzioni che dovrebbe mettere a concorso, entro la conclusione della legislatura, circa 5.400 nuove figure professionali di cui il ministero ha bisogno.

Bando concorso MiBAC il 9 agosto in Gazzetta Ufficiale

Il primo atteso bando di concorso MiBAC dovrebbe quindi vedere la luce, secondo quanto annunciato dallo stesso ministro Bonisoli, sulla Gazzetta Ufficiale, 4ª Serie Speciale – Concorsi, del prossimo venerdì 9 agosto. La pubblicazione del bando darà il via alle procedure per il reclutamento di 1.052 addetti della II area funzionale da destinare a mansioni di accoglienza e vigilanza.

In attesa di conoscere quali saranno i requisiti richiesti per la presentazione delle domande, dobbiamo, per il momento, accontentarci delle dichiarazioni del ministro, soddisfatto di poter cominciare a realizzare quello che è stata “una delle priorità del mio mandato”. I beni culturali, sostiene infatti Bonisoli, “possono essere un importante volano per l’economia del Paese”, ma senza personale non possono funzionare bene.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro Concorsi Pubblici

Parole sostenute dai numeri diffusi dalle Risorse Umane del ministero, e riportate dal quotidiano Il Sole 24 Ore, che testimoniano il fatto che, con le possibilità di uscita anticipata offerte dalle nuove norme (Quota 100 e Opzione Donna), i buchi di organico generati dal blocco del turn over sono diventati ancora più vistosi.

Il presente concorso, infatti, servirà a coprire, anche se solo parzialmente, un buco di circa 1.500 unità tra gli addetti che si occupano dell’accoglienza e della vigilanza delle sale dei musei, dei siti archeologici e degli archivi posti sotto la direzione del MiBAC.

I vuoti di organico dovrebbero essere colmati con successivi concorsi che dovrebbero portare all'assunzione complessiva di 5.400 figure professionali in ambito amministrativo, dirigenziale e per funzionari con profilo tecnico-scientifico.

Sblocco delle assunzioni nella Pubblica Amministrazione

I concorsi del MiBAC non rimarranno comunque isolati nell'ambito della Pubblica Amministrazione, dal momento che, grazie alla recente approvazione del Dl Concretezza, si è dato il definitivo via libera allo sblocco del turn over, resosi necessario anche a causa delle numerose uscite conseguenti alle nuove possibilità di uscita offerte dalle già citate norme sui pre-pensionamenti.

Tra le procedure concorsuali più attese, quella per circa 2.000 assunzioni Inps annunciata dal vice-premier Luigi Di Maio per il prossimo mese di novembre.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto