Il mese di settembre sarà caratterizzato da numerosi scioperi nel settore dei trasporti. Dopo la tregua del mese di agosto, ci attenderanno una serie di agitazioni sindacali, la prima delle quali andrà a coinvolgere il comparto aereo. In data 6/09 avremo uno sciopero nazionale da parte delle aziende e dei vettori aerei della durata di 24 ore. Ad essere coinvolto sarà anche il personale navigante del Gruppo Alitalia.

Dunque, saranno a rischio i voli per tutta la giornata. Oltre a piloti e assistenti di volto della compagnia di bandiera, si fermeranno anche quelli di Blue Panorama Airlines. Contemporaneamente si andranno a registrare disagi anche in alcuni degli scali aeroportuali italiani. A Milano incroceranno le braccia i dipendenti di SEA, Airport Handling e National Cleanness, mentre a Verona toccherà ai lavoratori di AGS Handling, FC Handling e Alpina Service.

A rendere più critica questa giornata, ci saranno altre proteste sul territorio nazionale. A Milano si fermerà per 4 ore, con varie modalità, il personale di ATM, mentre a Napoli si asterranno dal turno di lavoro i dipendenti di EAV per 4 ore (9.05-13.05). Questa sarà soltanto una delle tante date da cerchiare in rosso sul calendario, di seguito vi riportiamo le altre in cui si avranno disagi nel settore dei trasporti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Viaggi

Calendario degli scioperi del mese di settembre

Il 7/09 si fermeranno i lavoratori delle aziende del TPL nel bacino di Bologna, ad esclusione del comparto ferroviario. L’agitazione sindacale avrà durata di 4 ore (11.00-15.00). Si proseguirà in data 8/09 con lo stop del personale di TPL Linea di Savona per 4 ore (10.15-14.15), mentre in Veneto andranno ad incrociare le braccia i dipendenti di Trenitalia della divisione passeggeri per 8 ore (9.01-17.00).

I lavoratori di Bus Company a Cuneo si fermeranno per 4 ore (17.00-21.00) il 10/09. Giornata critica sarà quella dell’11/09, quando a Verona si assisterà ad uno sciopero di 8 ore (16.30-00.30) da parte del personale di ATV. Restando sul territorio veneto, ma spostandoci nel bacino di Padova e Rovigo, avremo l’agitazione di Busitalia per 24 ore. Disagi anche a Crotone, dove per 4 ore (10.55-14.55 linee urbane / 14.00-18.00 linee nazionali) si fermeranno i dipendenti di Autolinee Romano.

Inoltre, a Salerno ci sarà lo stop di 4 ore (9.00-13.00) da parte del personale di Busitalia. Si proseguirà il 13/09 con lo sciopero di AMTAB a Bari di 24 ore, dopodiché sarà la volta di START Romagna nel bacino di Ravenna il 16/09 per 24 ore. Lo stesso giorno si fermeranno anche i lavoratori di COTRI, Roma TPL e consorziate a Roma per 24 ore, mentre in Abruzzo saranno a rischio i mezzi pubblici in tutta la regione per 4 ore con varie modalità.

Il 20/09 toccherà al personale di Bluejet operante per il Gruppo RFI sullo stretto di Messina astenersi dal turno di lavoro per 8 ore (9.01-17.00). Invece, per 24 ore, sciopereranno i dipendenti di AGO UNO e COTRAL tra Roma e dintorni. L’ultima decade del mese proporrà altre proteste nel comparto aereo. Il 21/09 sarà la volta degli addetti di COROS presso l’aeroporto di Milano per 24 ore. Nel medesimo giorno, ma soltanto per 8 ore (11.33-13.00 / 15.30-22.03) si fermerà anche il personale di SETA a Reggio Emilia. Toccherà ai dipendenti di Trenord fermarsi per 23 ore il 22/09 a partire dalle ore 3.00. Giornata critica sarà quella del 23/09, quando a livello nazionale si assisterà allo sciopero del personale del Gruppo Alitalia per 24 ore. Nella cittadina di Moncalieri (TO), invece, per 8 ore si fermeranno i lavoratori di CA.NOVA. Il 27/09 sarà la volta dei dipendenti di ATM a Milano incrociare le braccia per 24 ore, mentre a Napoli si fermeranno per 4 ore (9.00-13.00) quelli di CTP. Si chiuderà il 30/09 con la protesta del personale di Trenitalia in Liguria addetto a vendita e assistenza divisione passeggeri per 8 ore (9.01-17.00).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto