E’ stato pubblicato il bando di concorso Inps relativo al programma Itaca per l’assegnazione di borse di studio all’estero riservate a figli di dipendenti e pensionati della Pubblica Amministrazione per l’anno scolastico 2020/2021. Come ogni anno, infatti, l’Istituto previdenziale mette a disposizione dei figli di iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, contributi per soggiorni di studio all’estero.

Il bando appena pubblicato sul sito Inps mette a concorso 1.500 contributi per importi massimi che variano da 6.000 a 15.000 euro, a seconda della durata del soggiorno e della destinazione.

E’ possibile inoltrare a domanda di partecipazione al concorso fino al 22 novembre 2019, direttamente attraverso il sito Inps.

Borse di studio Itaca, il concorso Inps per l’anno scolastico 2020/2021: requisiti e domanda

Il programma Itaca è una prestazione dedicata ai figli e orfani degli iscritti al Fondo o dei pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici, ai quali l’Inps offre l'opportunità di svolgere l'intero anno scolastico o solo una parte, studiando in una Scuola di un paese estero.

Le borse di studio vengono assegnate attraverso il concorso pubblicato il 15 ottobre 2019 sul sito istituzionale Inps al quale possono partecipare gli studenti iscritti al 2° o al 3° anno di una scuola secondaria di secondo grado, che non siano in ritardo nella carriera scolastica.

La borsa di studio potrà essere utilizzata per la frequenza di un intero anno scolastico, o solo una parte, in una scuola all’estero e per la copertura delle relative spese di viaggio, alloggio (presso famiglie o college), vitto, assicurazioni e spese di trasporto locale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni Scuola

La presentazione della domanda dovrà essere preceduta dall’iscrizione nella apposita banca dati degli aventi diritto attraverso il modulo AS150 da compilare e presentare alla sede provinciale Inps di competenza. Solo a questo punto si potrà procedere con la presentazione della domanda, entro la scadenza fissata alle ore 12:00 del 22 novembre 2019, in modalità on line attraverso il sito inps.it nella sezione “Programma Itaca”.

Si ricorda che per accedere al sito bisogna essere in possesso del PIN dispositivo che può essere richiesto sullo stesso sito dell’Istituto.

Concorreranno alla graduatoria finale per l’assegnazione delle borse di studio, l’ISEE ordinaria 2019 e tutti i voti finali conseguiti dallo studente nell’anno scolastico 2018/2019, incluso il voto di condotta e con l’unica

esclusione del voto di “religione”.

Posti e importi disponibili per il bando Itaca

I posti disponibili per il bando sono in totale 1.500 per durate e destinazioni diverse e anche l’importo massimo del contributo varia secondo lo stesso principio con la seguente suddivisione:

  • per soggiorni in Europa:

durata trimestrale: 100 borse da 6.000 € ciascuna

durata semestrale: 250 borse da 9.000 ciascuna

Anno scolastico completo: 330 borse da 12.000 € ciascuna

  • per soggiorni fuori dall’Europa:

durata trimestrale: 130 borse da 9.000 € ciascuna

durata semestrale: 310 borse da 12.000 € ciascuna

Anno scolastico completo: 380 borse da 15.000 € ciascuna.

Gli importi delle borse di studio saranno ridotti in base al reddito nel nucleo familiare, raggiungendo la cifra massima in caso di ISEE inferiore agli 8.000 €, arrivando progressivamente fino ad una riduzione del 50% in caso di ISEE superiore ai 56.000 €.

Le graduatorie del concorso saranno pubblicate sul sito Inps entro il 15 gennaio 2020.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto