La Regione Campania ha in programma un altro bando finalizzato all’assunzione di circa 650 persone all’interno dei Centri dell’Impiego. La giunta De Luca, come riporta il Sole24ore ha avviato infatti un «Piano per il lavoro» per assegnare a circa 10mila persone un lavoro stabile e a tempo indeterminato nelle varie amministrazioni locali. Parte di questo piano è anche il concorsone per i primi duemila giovani da mandare a lavorare nei Comuni campani. Come noto infatti si sono da poco svolte le prove preselettive dei due bandi per diplomati e laureati in vari profili, pubblicati in Gazzetta Ufficiale a luglio e rivolti all’assunzione di circa 2100 impiegati, i cui risultati della prova preselettiva sono già in parte usciti.

De Luca ha anche anticipato che è previsto anche un maxi-programma di finanziamenti e investimenti che mira a rafforzare le reti informatiche della PA di tutti i comuni della Regione Campania.

Uscita del bando per 650 persone nei Centri per l’impiego: previsioni sui requisiti e le prove d’esame

Il bando dovrebbe essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale appunto entro le prossime settimane. Per conoscere i dettagli bisognerà quindi attendere ancora un po'. Sicuramente da quello che finora è trapelato saranno previsti requisiti generici (cittadinanza italiana, idoneità fisica all’impiego, età non inferiore a 18 anni, godimento di diritti civili e politici) e requisiti specifici ovvero il possesso del diploma di maturità o altri requisiti aggiuntivi.

Coloro che sono interessati a partecipare al futuro bando di concorso potranno fare domanda entro il termine di 30 giorni dalla sua pubblicazione, collegandosi al portale web della Regione Campania o se il bando è gestito dalla RIPAM attraverso il portale Step One 2019 della società che organizza i concorsi.

La procedura di iscrizione, in questo caso, sarà con molta probabilità uguale a quella del concorso Regione Campania di luglio 2019. Quasi sicuramente anche qui sarà prevista una prova preselettiva, cui potrebbero seguire altre prove orali o scritte, visto l’elevato numero di candidati che si aspetta. Quindi non mancheranno quiz a risposta multipla che saranno corretti sempre attraverso un lettore ottico. Quanto al luogo di svolgimento delle prove questo potrebbe essere la Mostra d’Oltremare, a Napoli, così come avvenuto per le prove che si sono concluse il 24 settembre scorso.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Concorsi Pubblici

Potrebbe anche essere previsto un tirocinio retribuito, presso gli enti regionali come quello per i due bandi di luglio. Non resta che attendere dunque questa nuova opportunità di lavoro a tempo indeterminato. ll turnover dovuto ai futuri pensionamenti sarebbe bilanciato appunto da nuovi ingressi di giovani nel mercato del lavoro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto