L'Azienda Sanitaria Locale di Roma Uno ha indetto un nuovo concorso pubblico, finalizzato all'inserimento di 326 unità di personale da impiegare nel ruolo di Collaboratore Amministrativo Professionale (Cat. D). Gli interessati potranno inviare le domande di partecipazione entro domenica 28 giugno 2020.

I posti messi a concorso saranno così ripartiti:

  • Asl Roma Uno, 204 posti di cui: 61 riservati in favore dei volontari delle forze armate;
  • Asl Roma Due, 80 posti di cui: 21 riservati in favore dei volontari delle forze armate;
  • Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini, 16 posti di cui: cinque posti riservati in favore dei volontari delle forze armate;
  • IRCCS IFO Istituti Fisioterapici Ospitalieri, quattro posti di cui: un posto in favore dei volontari delle forze armate;
  • INMI Spallanzani, 11 posti di cui: tre posti in favore alle forze armate;
  • ARES 118, otto posti di cui: due posti in favore alle forze armate;
  • Policlinico Tor Vergata, tre posti di cui: un posto riservato in favore alle forze armate.

Concorso pubblico Asl Roma 1: requisiti e domande

I candidati al ruolo di Collaboratori Amministrativi dovranno essere in possesso di un diploma di laurea in Giurisprudenza o Economia e Commercio o in Scienze Politiche, Sociologia e/o diploma di laurea equipollente, ovvero Laurea Specialistica.

Oltre a ciò, i candidati dovranno possedere la cittadinanza italiana o europea, l'idoneità fisica alla mansione specifica e il pieno godimento dei diritti civili e politici.

La domanda di ammissione al concorso dovrà essere trasmessa esclusivamente online, entro e non oltre le ore 24:00 del 28 giugno 2020. Per la partecipazione al concorso, è necessario un contributo di partecipazione di 10 euro da pagare tramite bonifico bancario non rimborsabile intestato alla Banca di Credito Cooperativo di Roma SCRL.

Le prove per il concorso Asl Roma 1

L’Asl Roma Uno si riserva la facoltà di sottoporre i candidati a una prova preselettiva, qualora il numero delle domande trasmesse sia superiore alle aspettative.

Le prove concorsuali saranno così suddivise:

  • preselezione: la prova consisterà nella risoluzione di un quiz a risposte multiple inerenti il profilo professionale da ricoprire;
  • prova scritta e pratica: la prova scritta verterà nella risoluzione di quesiti a risposta sintetica, mentre la prova pratica consisterà nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta;
  • prova orale: consisterà in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione professionale dei candidati sulle materie presenti nella prova scritta.

Le pubblicazioni relative ai diari delle prove d'esame avverranno rispettivamente almeno 15 giorni prima dello svolgimento della prova scritta e almeno 20 giorni prima per le prove pratica e orale senza invio di comunicazione al domicilio.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!