Risulta tuttora aperto il bando emesso dalla Rai, relativo alla selezione di 80 tecnici della produzione, per sedi dislocate in tutta Italia. La scadenza è fissata al prossimo 19 giugno.

Le figure saranno selezionate sulla base della valutazione dei titoli e prove e, come specificato chiaramente nell'avviso, la procedura selettiva sarà svolta esclusivamente a distanza, in considerazione dell'attuale emergenza epidemiologica e nel rispetto delle misure di contrasto e contenimento della diffusione del coronavirus.

I numeri della selezione per ciascuna regione

I candidati selezionati saranno assegnati alla sede dell'azienda sita nella regione prescelta, secondo la seguente ripartizione:

  • 4 per la Basilicata;
  • 2 per la Calabria;
  • 3 per la Campania;
  • 35 per il Lazio;
  • 2 per la Liguria;
  • 15 per la Lombardia;
  • 1 per le Marche;
  • 3 per il Molise;
  • 2 per il Piemonte;
  • 1 per la Sardegna;
  • 2 per la Sicilia;
  • 1 per il Trentino Alto Adige;
  • 4 per la Valle d'Aosta;
  • 5 per il Veneto.

Le figure selezionate attraverso tale procedura saranno assunte con un contratto di apprendistato professionalizzante.

Requisiti per diventare tecnico della produzione alla Rai

Il tecnico della produzione presso la Rai - Radiotelevisione Italiana, è colui che si occupa della realizzazione, manutenzione e dell'installazione degli impianti e delle apparecchiature dell'azienda. Tale figura professionale, inoltre, collabora nelle operazioni relative alla messa in onda di produzioni televisive, partecipa alla scelta dell'impiego dei mezzi ed è responsabile della qualità tecnica dei prodotti offerti.

Per poter partecipare alla selezione è necessario che i candidati siano in possesso di determinati requisiti, tra cui:

  • età compresa tra 18 e 29 anni;
  • diploma di scuola superiore, conseguito presso un Istituto Tecnico settore tecnologico o Industriale, oppure professionale settore Industria e Artigianato o Industria e artigianato per il made in Italy o Servizi culturali e di spettacolo, oppure diploma di liceo scientifico;
  • patente B;
  • dotazione personale di PC, connessione ad internet, smartphone;
  • cittadinanza italiana o straniera con regolare permesso di soggiorno;
  • non aver subito un licenziamento dalla Rai o da un'altra società del gruppo per giusta causa e non aver già avuto un contratto con la Rai per lo stesso tipo di attività

I requisiti elencati dovranno essere posseduti dal candidato sia al momento del termine di scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione alla selezione, sia durante l'iter di selezione.

Modalità di candidatura

Coloro che sono interessati ad inviare la propria candidatura hanno tempo fino al prossimo 19 giugno.

L'invio della domanda dovrà avvenire esclusivamente in modalità telematica, attraverso la compilazione del form online disponibile sul sito web della Rai, nel rispetto delle modalità descritte nel bando di concorso, che i candidati sono invitati caldamente a consultare.

Alla richiesta di partecipazione si dovrà allegare una copia del diploma, della patente, del certificato di conoscenza della lingua inglese (se dichiarato nella domanda) e il curriculum del candidato.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!