Il ministero della Difesa ha pubblicato un bando di concorso funzionale alla selezione di 137 unità per l'ammissione al ventesimo Corso Allievi Ufficiali in ferma prefissata ausiliari ruolo normale e speciale.

Nello specifico, 75 posti saranno riservati agli ausiliari del ruolo normale, 62 posti agli ausiliari del ruolo speciale.

Per poter concorrere all'assegnazione di uno dei posti messi a concorso, sono richiesti titoli di studio che variano a secondo del profilo professionale prescelto: per alcune posizioni professionali è richiesto il titolo di laurea, per altre, invece, è sufficiente il possesso del diploma di scuola superiore.

Per conoscere nel dettaglio i titoli di studio richiesti per ogni profilo, si consiglia la consultazione dell'art. 3 del bando di concorso, reperibile sulla Gazzetta Ufficiale.

Ripartizione dei posti messi a concorso

I settantacinque posti per il ruolo normale saranno così ripartiti:

  • 21 per il Corpo del Genio della Marina;
  • 14 per il Corpo Sanitario Marittimo;
  • 40 per le Capitanerie di Porto.

I sessantadue posti da assegnare per il ruolo speciale, invece, verranno suddivisi nel seguente modo:

  • 24 per il Corpo di Stato Maggiore;
  • otto tra Corpo del Genio della Marina e Sanitario;
  • 30 per le Capitanerie di Porto.

Requisiti di partecipazione

Oltre al titolo di studio indicato nel bando di concorso, per partecipare è necessario che i candidati siano in possesso di ulteriori requisiti tra cui:

  • almeno 17 anni di età;
  • in caso di minore età, consenso espresso dei genitori;
  • cittadinanza italiana;
  • essere titolare di diritti civili e politici;
  • non essere stati dispensati o destituiti da un impiego presso la PA;
  • in caso di candidati maschili, non essere stati obiettori di coscienza o aver effettuato il servizio civile sostitutivo;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi;
  • se militari, non aver un procedimento disciplinare a carico;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto un comportamento non censurabile.

Modalità di candidatura

Per candidarsi, bisognerà inviare la propria domanda di partecipazione entro il prossimo 16 luglio.

La domanda dovrà essere inoltrata esclusivamente in modalità telematica, previa registrazione all'apposito portale indicato nel bando, in quanto non saranno ammesse richieste di partecipazione pervenute attraverso modalità differenti.

Mediante la propria area personale del portale, il candidato avrà accesso sia alle comunicazioni di carattere collettivo, sia alle comunicazione riservate esclusivamente a lui: tali comunicazioni avranno valore di notifica a tutti gli effetti.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!