Burger King ha indetto una campagna assunzioni in determinate province d'Italia. In particolare, si cercano addetti fast food e per candidarsi bisogna digitare Burger King lavora con noi su un motore di ricerca per accedere alla pagina web aziendale dedicata al lavoro. Una volta dentro, il pulsante arancione Candidati condurrà direttamente all'elenco degli annunci divisi per località di destinazione. Non resta che completare l'invio del curriculum attraverso il pulsante Invia candidatura il quale mostrerà i riquadri da riempire con i propri dati.

La descrizione dell'offerta di lavoro

La posizione dell'addetto fast food aperta da Burger King comporta innanzitutto lo svolgimento di determinati compiti sulla propria postazione di lavoro.

Questi ultimi sono: ricevere l'ordine del cliente, preparare il prodotto richiesto, occuparsi della cassa, contribuire alla pulizia dell'ambiente di lavoro, accogliere e controllare la merce del fornitore, garantire il rispetto delle norme Haccp, utilizzare e preservare correttamente gli strumenti lavorativi.

Quanto ai requisiti, il candidato dovrà offrire la sua disponibilità a lavorare anche nel fine settimana, durante le feste e secondo orari flessibili. Inoltre, non è richiesto il possesso di esperienza pregressa ma sarà necessario avere almeno il diploma e per finire dovrà essere residente o domiciliato nei pressi del luogo di lavoro e capace di spostarsi autonomamente.

L'inquadramento prevede la somministrazione di un contratto da operaio a tempo parziale, mentre la retribuzione ed altre eventuali clausole verranno decise successivamente.

I neo assunti saranno destinati alle sedi di: Lodi, Pogliano Milanese, Rozzano, San Giuliano Milanese, Palazzolo, Capriolo, Piacenza, Thiene, Trento, Conegliano, Altavilla Vicentina, Treviso e Cremona.

La storia di Burger King

Burger King nasce a Miami nel 1954 da un'idea di James McLamore e David Edgerton, ma solo dopo tre anni si sviluppa il loro primo prodotto a base di hamburger.

Negli anni '60 il noto marchio approda fuori dai confini statunitensi, ovvero a Puerto Rico, fino a spingersi poi in Europa e cioè a Madrid. Il primo punto vendita italiano, invece, viene installato a Milano nel 1999 e quindi dal momento della nascita l'azienda ha aperto vari negozi nel mondo, fino a raggiungere 3.000 installazioni tra Europa, Asia medio-orientale e Africa.

Riguardo ancora all'Italia, l'impresa in questione ha attuato un progetto di espansione che prevede l'apertura di centri di ristorazione sia direttamente gestiti che consegnati in franchising e il raggiungimento di nuove zone.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!