Recentemente, è stato pubblicato il bando di concorso funzionale al reclutamento di nuovo personale da inserire presso gli uffici di Roma Capitale.

Con questo maxi bando di concorso, si andranno ad assumere ben 1512 unità, di cui 1050 saranno riservati a personale non laureato, ma in possesso del solo diploma di scuola superiore.

I candidati selezionati saranno inseriti nella categoria C, fascia economica C1 e andranno ad occupare uno dei seguenti profili:

  • 250 istruttori amministrativi;
  • 200 istruttori tecnici costruzioni, ambiente e territorio;
  • 100 istruttori servizi informatici;
  • 500 istruttori di polizia locale.

Requisiti di partecipazione

Per poter concorrere all'assegnazione di uno dei posti messi a concorso per il profilo di istruttore, oltre al diploma di scuola superiore, è necessario che i candidati siano in possesso di determinati requisiti, come:

  • cittadinanza italiana o in un Paese membro dell'UE;
  • cittadinanza esclusivamente italiana per coloro che concorrono per uno dei posti relativi al profilo di istruttore di polizia locale;
  • maggiore età;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni;
  • godere dell'elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati da un impiego presso la PA;
  • non aver riportato condanne penale;
  • avere una posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva.

La procedura concorsuale

La procedura concorsuale sarà articolata in tre fasi:

  • prova preselettiva;
  • prova selettiva scritta;
  • prova selettiva orale.

Soltanto per il profilo di istruttore di polizia locale, i candidati risultati idonei nella prova scritta, prima di accedere alla prova orale, saranno sottoposti ad una prova di efficienza fisica, funzionale a verificare l'idoneità fisica allo svolgimento dell'impiego.

Le materie oggetto di ciascuna prova, differenti a seconda del profilo professionale per il quale si concorre, possono essere consultate nel bando di concorso, reperibile sul sito di Roma Capitale.

Modalità di candidatura

I candidati interessati a partecipare dovranno inoltrare la propria domanda di partecipazione entro il prossimo 18 settembre, utilizzando la piattaforma Step One 2019. Per potersi candidare, è necessario che ciascun partecipante sia in possesso delle credenziali SPID (sistema pubblico di identità digitale) e che possieda un indirizzo di posta elettronica certificata.

Per la partecipazione, dovrà essere effettuato il pagamento di 10,33 euro, secondo le disposizioni indicate sulla piattaforma Step One: nel caso in cui si concorra per più profili, il contributo economico dovrà essere versato per ciascuno di essi.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!