Poste Italiane offre nuove e importanti opportunità di lavoro avviando le assunzioni per portalettere, che verranno assunti mediante sottoscrizione di regolare contratto di lavoro a tempo determinato, per far fronte alle esigenze di stagione e alle peculiari esigenze degli uffici distribuiti su tutto il territorio della penisola. Le assunzioni sono rivolte sia ai diplomati che ai laureati e per potersi candidare basta inviare la propria candidatura sul sito ufficiale di Poste Italiane nell'apposita sezione "Lavora con noi". Durante la fase d'invio del curriculum sarà possibile indicare anche un'area territoriale di preferenza.

La selezione per portalettere

Per la selezione di portalettere non sono previsti precisi limiti di età. Per potersi candidare è fondamentale avere il titolo di studio richiesto e indicare il voto conseguito, senza questi elementi non sarà possibile presentare la propria candidatura. La nuova stagione di assunzione è partita dal mese di agosto e offre agli aspiranti la possibilità di essere assunti da Poste Italiane, in relazione alle specifiche esigenze aziendali.

L'avvio dell'iter di selezione verrà anticipato da una chiamata dalle Risorse umane territoriali di Poste Italiane. Potrà svolgersi in due possibili modi: convocazione presso una delle sedi di Poste Italiane per svolgere un test logico o tramite l'invio di una mail in cui verrà indicato l'indirizzo internet su cui bisogna collegarsi per poter eseguire il test e leggere le spiegazioni necessarie per il suo svolgimento.

Se l'esito della prima fase dovesse essere positivo, si potrà avere accesso alla seconda fase, che consiste in un colloquio conoscitivo e la prova d'idoneità alla guida del mezzo aziendale, su un motomezzo 125 cc.

Requisiti per potersi candidare

Per poter partecipare ai colloqui di Poste Italiane è necessario avere alcuni requisiti minimi:

  • aver conseguito un diploma con votazione minima 70/100 o una laurea (anche triennale) con voto finale di almeno 102/110;
  • essere in possesso di regolare patente di guida valida sul territorio nazionale;
  • essere in possesso del certificato medico d'idoneità al lavoro rilasciato dall'Asl di appartenenza o dal medico curante di fiducia;
  • essere in possesso dell'apposito patentino del bilinguismo (solo per la provincia di Bolzano).

Entrare nel mondo di Poste Italiane permette anche di accedere a un percorso di arricchimento professionale più consono alle proprie capacità.

In specifici momenti della vita aziendale, infatti, è possibile partecipare ad alcuni programmi di scouting, che permettono a Poste Italiane di conoscere e verificare le conoscenze e potenzialità dei propri dipendenti e d'inserirli in un processo di Valutazione delle prestazioni, che permettono di agevolare le potenzialità della persona.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!